FirenFederconsumatori Toscana: La piaga del caporalato si sconfigge insieme. Come garantire il consumatore e il cittadinoze

La piaga del caporalato in agricoltura è quanto di più basso ci possa essere nello sfruttamento degli esseri umani, ma al tempo stesso è una fonte di ricchezza illegale per chi ne approfitta.
Questo fenomeno si deve combattere e si può sconfiggere grazie ad un' intensificazione dei controlli, con un inasprimento delle pene e soprattutto aumentando le verifiche su tutta la filiera alimentare .
In particolare si dovrebbe porre l'attenzione sulle imprese produttrici, su quelle di trasporti ed infine direttamente sul punto vendita.
Soltanto così si può garantire il consumatore, in quanto tale e come cittadino.
Inoltre è essenziale che sia l'etica d'impresa a fare la differenza e che il consumatore rappresenti una parte attiva all'interno della società.

Notizia del: ven 28 ago, 2015

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

14-12-2018
Arriva a Prato una mostra multimediale per illustrare ricerche, ....
14-12-2018
" Piccoli interessi localistici che prevalgono sugli interessi ....
14-12-2018
Incontro tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria. Firmato un primo ....
14-12-2018
La richiesta sindacale si attesta su un importo di 155 euro, ....
14-12-2018
"Anziché viaggiare sul pullman, vattene in giro in cammello". ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo