Fiom Cgil: Kme, lunedì prossimo 25 giugno incontro decisivo al Mise. Braccini, settore metallurgia fondamentale

“Il settore della metallurgia riteniamo che debba ritenersi fondamentale per un paese industriale, va considerato nella stessa misura della siderurgia”.
Dopo vari rinvii risulta confermato per lunedì prossimo 25 giugno l’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico con l’azienda Kme.
Da parte della Kme si regsitra la volontà di rilancio negli stabilimenti in Italia, accompagnati da un piano industriale, presupposto necessario per avviare una discussione in sede ministeriale e farci riconoscere adeguati ammortizzatori sociali che accompagnino un programma di investimenti complessi e un recupero occupazionale.
Il settore della metallurgia è fondamentale per un paese industriale, va considerato nella stessa misura della siderurgia.
Dopo molti anni di incertezze e molteplici accordi sindacali, costati molti sacrifici ai lavoratori, crediamo possano esserci di nuovo le condizioni, se il progetto della Kme è credibile e basato su cospicui investimenti, per uscire da una lunga fase di incertezze e aprire un nuovo scenario di sviluppo che può determinare non solo le garanzie occupazionali, ma anche un processo virtuoso per tutto un’importante indotto che ruota intorno a questo gruppo”.
Massimo Braccini, coordinatore nazionale Fiom Cgil Gruppo Kme

Notizia del: sab 23 giu, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

14-09-2019
Nei primi sei mesi del 2019 la Toscana ha esportato 3,2 miliardi ....
14-09-2019
Gli auguri della Fnsi al neo sottosegretario Andrea Martella. ....
14-09-2019
Al via il 16 settembre la VI edizione dell’evento annuale ....
14-09-2019
Slc: "Siamo fermamente convinti che lo spirito solidaristico ....
14-09-2019
Lorna Vatta, ingegnere, con esperienza in ambito industriale ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)