Forte maltempo su Italia, non esclusa neve Firenze e Bologna Perturbazione e poi ciclone mediterraneo colpiranno il Centrosud

Una prima perturbazione entro domani al Centrosud, ma con possibili nevicate anche a Bologna e Firenze; un vero e proprio 'ciclone Mediterraneo' da mercoledì con un'ondata di maltempo sempre al Centro e in Meridione. Sono le previsioni del meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. "Entro domani al Centrosud - spiega - si avranno piogge sparse, localmente a carattere temporalesco su tirreniche e al Sud. Neve al Centro è prevista oltre i 500-1000 metri ma in calo in collina tra Toscana, Umbria, Marche se non a tratti fin sulle pianure interne dalla sera di martedì. Non sono esclusi fiocchi a Firenze e Bologna". Nel frattempo, sottolinea Ferrara, "un impulso polare arriverà direttamente dalla Groenlandia fin sul Mediterraneo centro-occidentale, dando vita a un energico ciclone proprio sui nostri mari, in particolare sul Tirreno. In questa fase ci attendiamo così una nuova ondata di maltempo in particolare al Centrosud, con piogge, temporali e locali grandinate specie su regioni tirreniche, Sud e Isole Maggiori". La neve, aggiunge il meteorologo di 3bmeteo.com, cadrà anche copiosa sull'Appennino mediamente dai 500-1000 metri, con accumuli complessivi localmente superiori al mezzo metro in quota. Neve anche in collina al Centro, in particolare tra Toscana, Umbria e Marche, così come sulla Sardegna. (ANSA).

Codice arancione per neve su gran parte della Toscana
Una circolazione depressionaria sul Tirreno meridionale porterà la neve su gran parte della Toscana. Per questo la Sala operativa unificata permanente della Regione ha emesso un avviso di criticià con codice arancione e giallo. I fenomeni cominceranno con deboli nevicate dal tardo pomeriggio di oggi, a quote collinari, sulle zone centro meridionali della Toscana e, anche a quote inferiori, sull'Alto Mugello.
Domani, martedì, a partire dal pomeriggio, neve a quote collinari su gran parte delle zone interne della Toscana: Amiata, Colline Metallifere, Alto Mugello, Casentino e Alta Val Tiberina e sulle altre colline in genere. Possibili nevicate anche in pianura, ma senza accumuli.
 

Ecco più nel dettaglio le zone di allerta (arancione) e vigilanza (giallo).
Codice arancione Dalle 12 di domani e fino alla mezzanotte di domani martedì 22 gennaio. Valido per: Valdarno, Casentino, Valdichiana, Mugello, valli del Fiora e dell'Albegna, valle dell'Ombrone Grossetano, Romagna toscana, Valtiberina.
Codice giallo Valido per oggi, lunedì 21 gennaio a partire dalle 18 e fino alle 12 di domani martedì 22, per: Valdarno, Casentino, Valdichiana, Mugelllo, Valli del Fiora e dell'Albegna, Valle dell'Ombrone Grossetano, Romagna toscana, Valtiberina.
Dalla mezzanotte di oggi e fino alla mezzanotte di domani, martedì 22, per: Valdarno, Valdelsa e Valdera, valli di Bisenzio e Ombrone Pistoiese, Costa etrusca e interno, valle del Reno.
 

Notizia del: lun 21 gen, 2019

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-09-2019
Il Consiglio dei ministri ha riconosciuto lo stato di emergenza ....
21-09-2019
"Clima e ambiente, quale futuro?". Questo il titolo dell'iniziativa ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)