FATTO IL PRIMO PASSO ORA AVANTI PER DARE FIDUCIA ALL'ITALIA
Di: Alessio Gramolati
lun 14 nov, 2011
gramo4

Sabato il vecchio presidente del Consiglio dei ministri è salito al Quirinale tra due ali di folla festanti... e si è dimesso!
Domenica ha scritto una lettera al congresso della Destra di Storace elencando le cose fate in questi anni. Ha fatto bene. Anche noi abbiamo preso appunti, perché nessuno dimentichi ciò che Berlusconi e la destra hanno fatto a questo Paese. È importante che si ricordi come e chi ci ha portati sull'orlo del baratro. Sempre domenica il Presidente Giorgio Napolitano, persona saggia e giusta ha affidato al Professor Mario Monti l'incarico di formare un governo tecnico. Non sappiamo adesso quali saranno i protagonisti ed i propositi del nuovo Esecutivo, conosciamo però gli enormi problemi del Paese, da affrontare e da risolvere. Già sapere che non ci sarà più Berlusconi a doversi cimentare con questa sfida è un buon inizio. In Giappone si dice “ovunque tu voglia andare, devi fare il primo passo, altrimenti attenderai all'infinito”. Il primo passo è stato fatto, dobbiamo farne ancora tanti, con le idee e le nostre proposte, le nostre iniziative.
La manifestazione del 3 dicembre serve a questo. Serve a chiedere che si ridia fiducia all'Italia, forza e crescita all'economia, risposte al lavoro e alle nuove generazioni. Perché a questo primo passo ne seguano altri nella giusta direzione.
C'è ancora tanto da fare e magari saremo assaliti da dubbi: sarà allora che dovremo rileggere gli appunti, affinare i ricordi di ciò che hanno fatto in questi venti anni. Al lavoro e al Paese. Ricordando i Brunetta, i Larussa, i Calderoli, ricordando Sacconi e l'ultimo uscito dal museo degli orrori, il ministro Romano. E vedrete che questo passo ci sembrerà un salto da campioni. Perché domani non potrà essere peggio di ieri.
Buon inizio, Italia!

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-08-2019
Si conclude in Senato l'anno 'bellissimo'. E Salvini rilancia (di ....
20-08-2019
Sting e sua moglie Trudie saranno cittadini onorari di Figline ....
20-08-2019
Lasciare Confindustria, non significa automaticamente disdettare ....
20-08-2019
L'allarme di Sinopoli (Flc) a RadioArticolo1: "Il percorso di ....
19-08-2019
Il Tribunale di Milano rinvia in Lussemburgo la disciplina dei ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)