Grazie Maledetti Toscani, c'è in campo un nuovo movimento #25ottobre
Di: Alessio Gramolati
lun 27 ott, 2014
gramo4

Grazie a tutte e a tutti per la giornata di sabato. Grazie per la fatica, per la levataccia, per la pazienza di aver aspettato per ore una partenza che sembrava negata perché quella marea di persone non trovava un alveo sufficiente per defluire. Grazie di aver sfilato con il sorriso anche quando è apparso chiaro che quella piazza enorme, che nessuno osa più sfidare, era diventata troppo piccola per poterci contenere tutti.
Grazie per aver mostrato al Paese che c’è un’Italia che crede ancora nel valore del lavoro, nonostante ne paghi fino in fondo il peso della sua durezza, o nel disperato bisogno di trovarlo e che riesce, nonostante il ricatto della disoccupazione, a chiedere che abbia la dignità che merita. Perché sono esattamente i diritti il motore dell’innovazione. Grazie per aver mostrato al mondo che c’è consenso per un sindacato che prova a unire le generazioni anziché dividerle, e che fa della propria autonomia un tratto distintivo.
Grazie di aver dato una mano alla nostra Democrazia, mostrando a tutti che c’è una forza popolare vitale che vuole cambiare davvero questo Paese. Molti di fronte a questa novità si chiedono quanti eravamo sabato scorso. In realtà non è importante sapere il numero. Chi c’era ha visto ed ha capito chiaramente che il 25 ottobre eravamo “Quanto basta” per cominciare. Perché il fatto importante è che sabato è entrato in campo un nuovo soggetto: un movimento di tutto il Paese, e al quale con la vostra partecipazione la Toscana ha dato forza. Un movimento in grado di crescere ancora e con questo capace di cambiare le scelte sbagliate del Governo.
Siate certi che se ciascuno di noi porterà con sé e condividerà con gli altri l’emozione trasmessa da questa manifestazione, i suoi contenuti ed i suoi obiettivi, non ci sarà censura o propaganda che potrà fermarlo e oscurarne le ragioni. Quindi sta a noi far sì che il movimento che sabato si è messo in cammino faccia ancora strada e diventi più forte. Quanto basta per fare migliore il lavoro e questo Paese. Quindi ancora grazie e… alla prossima.

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

15-07-2019
Salvato dagli agenti della Polfer un uomo che camminava lungo ....
15-07-2019
Quota 100 non supera la Legge Fornero: secondo i sindacati il ....
15-07-2019
Falegnami (Castelfiorentino), l’azienda vuole licenziare ....
15-07-2019
Rimane confermato il codice arancione fino alle 21 di stasera, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo