Senza parole
Di: Paolo Hendel
mar 13 gen, 2015
Paolo Hendel

Di fronte alla strage compiuta a Parigi nella redazione del giornale satirico Charlie Hebdo si rimane senza parole. Ai politici, italiani e non, invece le parole non mancano, beati loro, e i commenti si sprecano.

Matteo Salvini ha detto che nel nome dell’Islam ci sono milioni di persone sui pianerottoli di casa nostra pronte a sgozzarci. Guarda Matteo che quando qualcuno sgozza qualcun altro sui pianerottoli di casa nostra non c’entra nulla l’Islam, di solito è una riunione di condominio, fidati!
Jean Marie Le Pen ha proposto la pensa di morte. Ora, non mi sembra un gran deterrente per un kamikaze che non aspetta altro che andare in paradiso dove lo attendono 70 vergini a braccia aperte: con la pena di morte, gli fai anche un piacere. Maurizio Gasparri invece ha commentato a caldo: “Bisogna reagire”. Bravo Maurizio! “Serve un’offensiva militare decisa, sappiamo chi sono e dove sono”. Il presidente Obama ha subito convocato i responsabili dei servizi segreti americani: “Ma come, lo sa Gasparri dove sono e noi no? O che figura di merda mi fate fare?”. E pensare che quelli della Cia, poverini, ci hanno messo una giornata intera solo a trovare chi fosse questo benedetto Gasparri. Non è facile, eh. Vi chiederete: ma come fa Gasparri a sapere dove sono nascosti i terroristi? Semplice: ha cercato sulle pagine gialle alla voce Isis e li ha trovati. Isis: “Istituto Statale d’Istruzione Superiore” di Bagno a Ripoli, alle porte di Firenze, una scuola media superiore. Bravo Maurizio, arrestiamoli tutti!
All’indomani della strage, c’è chi ha titolato “Questo è l’Islam”. Non mi risulta che i 3 miliardi e 300 milioni di musulmani che ci sono nel mondo siano tagliagole di Al Qaida o dell’Isis. Pensiamo a una cosa: il Califfato dello Stato Islamico ha messo su un vero e proprio sistema mafioso, con ricatti, vittime e rapimenti. Ora, anche la nostra mafia è un’organizzazione criminale con forte matrice religiosa, si sa, eppure, dopo un attentato mafioso, a nessuno è mai venuto in mente di titolare su un un quotidiano “questi sono i cattolici”, no, scrivono “strage mafiosa” e chiusa là, è logico.
Concludendo, fare di tutta l’erba un fascio serve solo a dare più ossigeno ai criminali dell’Isis e di Al Qaida e serve anche a lasciare soli tanti musulmani che, come noi, credono nella libertà e nella pace e hanno tutto il diritto di pregare nelle loro moschee, altro che “questo è l’Islam”. Sarebbe come se arrivassero gli alieni, vedessero sulla copertina del settimanale Oggi la foto di Salvini nudo con la cravattina verde e dicessero: “Questi sono i terrestri, sterminiamoli tutti”. Vaglielo a spiegare che di Salvini ce n’è solo uno sulla terra!

GUARDA IL VIDEO

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

14-09-2019
Nei primi sei mesi del 2019 la Toscana ha esportato 3,2 miliardi ....
14-09-2019
Gli auguri della Fnsi al neo sottosegretario Andrea Martella. ....
14-09-2019
Al via il 16 settembre la VI edizione dell’evento annuale ....
14-09-2019
Slc: "Siamo fermamente convinti che lo spirito solidaristico ....
14-09-2019
Lorna Vatta, ingegnere, con esperienza in ambito industriale ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)