Un po' cavatori, un po' anarchici: un onore avervi il Primo maggio
Di: Paolo Gozzani*
lun 27 apr, 2015
Paolo Gozzani

CAUSA MALTEMPO, L'EVENTO DEL PRIMO MAGGIO A CARRARA SI SPOSTA DALLA CAVA ALLA FIERA DI MARINA IN VIALE GALILEI, PADIGLIONE E. IDENTICI ORARI E PROGRAMMA

La Camera del lavoro di Carrara nasce nel 1902 ed è fondata dai lavoratori del marmo (cavatori) anarchici apuani e versiliesi: ognuno di noi anche oggi è figlio, nipote o parente di cavatori.
Dal 1911 fino al dopoguerra la Camera del lavoro di Carrara viene diretta dal compagno anarchico Alberto Meschi, capo riconosciutissimo e stimato per aver condotto dure lotte per il miglioramento delle condizioni dei cavatori, una su tutte l'aver portato l'orario di lavoro a 6 ore e 45 minuti. Meschi, per la sua opera di valoroso sindacalista, è diventato per i lavoratori passati, presenti e futuri il personaggio simbolo del sindacalismo apuano versiliese.
Da lì, oggi siamo felicissimi di poter festeggiare il Primo maggio, festa dei lavoratori, in cava a Carrara, in un luogo di così alto valore ideale, politico e simbolico, con una manifestazione che rappresenterà - attraverso canzoni di lotta e di protesta e con dei filmati - la storia del movimento dei lavoratori anarchici, che in Carrara e nelle cave di marmo ha avuto la sua massima identità e connotazione.
In un periodo storico come questo, in cui si sta politicamente attaccando e indebolendo il movimento dei lavoratori, spostando sempre maggior potere verso le aziende, sono orgoglioso e onorato, come primo dirigente della Camera del Lavoro, di condividere insieme a tanti lavoratori questa giornata di festa e di passione, con la convinzione che questa storia potrà continuare ad essere viva.

* l'autore è segretario generale della Camera del lavoro di Massa Carrara

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

15-07-2019
Salvato dagli agenti della Polfer un uomo che camminava lungo ....
15-07-2019
Quota 100 non supera la Legge Fornero: secondo i sindacati il ....
15-07-2019
Falegnami (Castelfiorentino), l’azienda vuole licenziare ....
15-07-2019
Rimane confermato il codice arancione fino alle 21 di stasera, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo