Giornate del lavoro, il bello di esserci
Di: Dalida Angelini
mar 09 giu, 2015
Dalida Angelini

Da venerdì a domenica a Firenze si svolgono le Giornate del lavoro della Cgil. Probabilmente, l'unica rassegna che in Italia si preoccupa di mettere al centro il lavoro, all'interno di una tre-giorni di dibattiti, incontri, confronti in cui non mancheranno ospiti illustri: ministri, imprenditori, docenti, persino il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, in una videointervista.
E' proprio in questo il senso della manifestazione: l'ascolto di tutti i nostri interlocutori, il racconto della nostra visione, la proposta delle nostre soluzioni sul lavoro di oggi e soprattutto su quello di domani. Una Cgil che vuole aprirsi agli altri perché forte della sua identità e con gli obiettivi di sempre: giustizia sociale, equità, difesa dei più deboli. In Toscana rappresentiamo un modello importante e abbiamo tante storie da raccontare in questa kermesse, tra vertenze risolte, posti di lavoro salvati, sforzi nella contrattazione, lotte, scioperi, Accordi di programma, occupazioni. Ma anche fabbriche che chiudono, licenziamenti, tasse eccessive per i più deboli, precarietà, mancate rivalutazioni delle pensioni. Tutto questo, in un'Italia che ancora soffre per la crisi, le diseguaglianze, le ingiustizie, la disoccupazione, le politiche sbagliate.
Ma non solo di dibattiti vivrà la kermesse: il centro di Firenze sarà invaso da spettacoli, concerti, mostre, teatro, persino gastronomia. Insomma, si tratta di un appuntamento importante e imperdibile (che sarà chiuso domenica sera dal concerto della Bandabardò, preceduto da un'intervista pubblica a Susanna Camusso). E avere in Toscana, a Firenze, le Giornate del lavoro è per noi un grande piacere e un grande onore. Per questo si chiedono impegno e disponibilità nella gestione e nella partecipazione, sicuri che la Toscana darà una grande risposta. Perché il bello è esserci.

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo