Una vittoria amara, ora lotta per chi è rimasto fuori
Di: Filippo Bellandi
mar 22 set, 2015
Bellandi Filippo

La riapertura del Call center di Guasticce è frutto della lunga e determinata lotta dei lavoratori e delle lavoratrici ex People Care, che ha chiuso, ma è stata sostituita da un’azienda più solida che, ci auguriamo, investa ulteriormente sul territorio. A dicembre dello scorso anno l’annuncio della chiusura era stata una doccia fredda, che seguiva a ruota la chiusura della TRW, oltre 700 posti di lavoro persi in meno di due mesi. Sindacati, RSU, lavoratrici e lavoratori si sono impegnati comunque strenuamente per difendere il lavoro del Call center e sono riusciti a coinvolgere le Istituzioni Locali e il Governo nel salvataggio dello stabilimento. Non sono mancati i momenti drammatici, causati anche dalla scarsa limpidezza di People Care nel gestire la chiusura, che ha portato a momenti di forte tensione. Dopo lunghe trattative alla fine la chiusura è arrivata, ma i 341 dipendenti non si sono arresi e hanno deciso di occupare il Call center, dando avvio a sentite dimostrazioni di solidarietà: pranzi, cene, merende. I lavoratori e le lavoratrici del call center non sono mai stati abbandonati, né dai propri rappresentanti, né dai cittadini. L’impegno di tutti ha portato un nuovo investitore pronto a rilevare lo stabilimento, cioè l’azienda lombarda ComData. L’azienda ha riassorbito soltanto la metà dei 341, perciò la nostra è stata una vittoria amara. Decisamente la SLC non abbandonerà i lavoratori che sono rimasti senza occupazione: gli esclusi per noi restano la priorità.

(l'autore è membro della segreteria di Slc Cgil Livorno)

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

24-06-2019
“Voglio ringraziare pubblicamente tutte le Compagne, le ....
24-06-2019
E' l'edizione autunno-inverno 2020-2021 quella che si apre con ....
24-06-2019
Nei giorni corsi alla Sammontana di Empoli si sono svolte le ....
24-06-2019
Nei prossimi giorni sono attese temperature con valori sopra ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo