"A testa alta e per i diritti": pensionati in piazza a Roma il 19 maggio
Di: Daniela Cappelli
mar 10 mag, 2016
cappelli daniela

Andare in pensione a un'età equa. Lasciare che i giovani trovino lavoro quando non sono diventati anziani. Vivere una terza età dignitosa, con servizi dignitosi per ricevere un aiuto se necessario. E' questo quello che chiediamo, quello che dovrebbe essere normale in un paese normale. Ed è per questo che giovedì 19 maggio saremo in piazza del popolo a Roma, alla manifestazione indetta da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, insieme a Cgil, Cisl e Uil. Slogan: “A testa alta”, per rivendicare tutti insieme diritti e dignità, con l'obiettivo indurre il Governo a riprendere il tavolo di confronto avviato mesi fa, per trovare insieme le soluzioni più adeguate che possano mettere fine, una volta per tutte, ad una situazione di perenne difficoltà nella quale i pensionati sono costretti a vivere. La piattaforma della mobilitazione è larga: difesa delle pensioni di reversibilità; tutela del potere d’acquisto delle pensioni; recupero del danno prodotto dal blocco della rivalutazione; separazione tra previdenza e assistenza; uguali detrazioni fiscali per lavoratori dipendenti e pensionati; estensione del bonus degli 80 euro ai pensionati; modifica delle legge Fornero per facilitare la flessibilità in uscita e permettere l’entrata dei giovani nel mondo del lavoro; maggiori risorse per l’invecchiamento della popolazione e una legge quadro per la non autosufficienza. Vogliamo gridare “basta” a chi ci accusa di creare conflitti generazionali, dalla Toscana partiremo per Roma in tanti, per dire che le nostre richieste attengono non solo ai pensionati ma a tutti i cittadini: serve lavoro, soprattutto per i giovani, servono dignità e rispetto civile per tutti. Per questo andiamo in piazza a rivendicare il diritto di avere dei diritti.

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo