Referendum lavoro: Cgil, decreto primo straordinario risultato, ma ci vuole la legge. Per questo non smoblitiamo
Di: Cgil
sab 18 mar, 2017
cgil

Il decreto legge del governo, che cancella l’attuale istituto dei voucher e ripristina la responsabilità solidale negli appalti, è un primo straordinario risultato della nostra iniziativa.
Abbiamo dopo tanti anni riportato il lavoro e le sue condizioni al centro della discussione nel Paese.
Ora il Parlamento deve trasformare in legge il decreto del governo affinché la Corte di Cassazione possa dichiarare accolte le nostre istanze e quindi superato il voto referendario.
Per questo non smobilitiamo. Siamo e saremo impegnati ogni giorno fino a quando la legge su voucher e appalti non verrà approvata. E poi ancora continueremo la nostra mobilitazione per sostenere la Carta dei diritti universali del lavoro.

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-06-2018
Simone Rasero, 30 anni, aveva tutto il diritto di sapere il perché ....
20-06-2018
Snaitech, la denuncia Fiom Cgil: “L’azienda dichiara ....
20-06-2018
Come sono cambiati, con la crisi, gli stili di vita e i consumi ....
20-06-2018
È stato sottoscritto questa notte il rinnovo del contratto ....
20-06-2018
"A Roma si sta lavorando per l'accordo di programma definitivo ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo