Legge di Bilancio, tre Attivi unitari nazionali il 19 dicembre
Di: Cgil-Cisl-Uil
gio 13 dic, 2018
logo

Cgil, Cisl, Uil rilanciano la mobilitazione sulla manovra economica per il 2019. Dopo il primo incontro con il governo del 10 dicembre scorso, i sindacati confederali tornano a chiedere con forza di indirizzare le scelte della Legge di Bilancio verso il lavoro e gli investimenti. Nell’ultimo mese si sono svolti più di 140 attivi unitari e assemblee nei luoghi di lavoro, in tutta Italia. E’ stata un’occasione importante di partecipazione e condivisione di tutto il gruppo dirigente, dei delegati, delle Rsu e dei lavoratori rispetto alle proposte prioritarie dei sindacati per la Legge di bilancio 2019.

Dopo l’incontro con il presidente Conte lo scorso 10 dicembre, al quale i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil hanno illustrato le priorità del sindacato per la legge di bilancio 2019 (CLICCA QUI per leggerle), ora si tratta di verificare se quelle proposte si tradurranno in modifiche alla manovra finanziaria, peraltro ancora in via di definizione su capitoli importanti, e se verrà dato seguito all’impegno di futuri incontri su temi da approfondire. Lo ha spiegato bene il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, in una intervista al quotidiano La Stampa (CLICCA QUI per leggerla)

Cgil, Cisl, Uil ritengono nel frattempo opportuno continuare il percorso di sensibilizzazione e pressione nei riguardi del Parlamento e del Governo attraverso lo svolgimento di tre grandi attivi nazionali unitari coinvolgendo le Rsu, i delegati, gli attivisti pensionati e tutto il gruppo dirigente; iniziative nazionali cui dare un forte rilievo mediatico. Le iniziative si svolgeranno a Milano, Roma e Napoli in contemporanea il 19 dicembre dalle ore 10 alle ore 13. La Toscana convergerà su quello di Roma che si terrà dalle ore 10 alle ore 13 al Teatro Ambra Jovinelli in via Guglielmo Pepe 45.

LA NOTA UNITARIA

Mercoledì 19 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, a Roma, Milano e Napoli, si svolgeranno in contemporanea tre grandi attivi nazionali unitari di Cgil, Cisl e Uil. La decisione è stata presa dalle tre confederazioni sindacali, dopo l’incontro con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che si è svolto lunedì scorso, nel corso del quale i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil hanno illustrato le priorità del sindacato per la legge di bilancio 2019.

Cgil, Cisl e Uil verificheranno “nei prossimi giorni se le proposte del sindacato si tradurranno in modifiche alla manovra finanziaria, peraltro ancora in via di definizione su capitoli importanti, e se sarà dato seguito all’impegno di futuri incontri su temi da approfondire”.

Per queste ragioni Cgil, Cisl e Uil ritengono “opportuno, continuare il percorso di sensibilizzazione e pressione nei riguardi del Parlamento e del governo attraverso lo svolgimento di tre grandi attivi nazionali unitari, che vedranno il coinvolgimento delle Rsu, dei delegati, degli attivisti pensionati e di tutto il gruppo dirigente”.

L’iniziativa di Roma si terrà presso il Teatro Ambra Jovinelli, Via Guglielmo Pepe, 45, e sarà conclusa dal segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo. Quella di Milano si svolgerà presso il Teatro Nuovo, in Piazza San Babila, e sarà conclusa dal segretario generale della Cisl Annamaria Furlan. Quella di Napoli si terrà alla Mostra d’Oltremare, Sala Europa, in Viale John Fitzgerald Kennedy, 54, e sarà conclusa dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-05-2019
L'autonomia finanziaria delle autorità portuali, lo sviluppo ....
23-05-2019
Sciopero di tre ore stamani all'Hitachi Rail Italy di Pistoia. ....
23-05-2019
Stop di 24 ore negli scali, presìdi in tutta Italia, 6 ....
23-05-2019
Stop di 24 ore negli scali, presìdi in tutta Italia, 6 ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo