E' Il governo il peggior gufo
DEF

Rispetto al 2008 mancano 1.200.000 posti lavoro. La rivendicazione da parte del Governo di aver creato 900 mila occupati va ridimensionata considerando che, secondo i Conti nazionali Istat, dal raffronto fra le unità di lavoro (equivalenti a posti di lavoro a tempo pieno) del secondo trimestre 2017 e dello stesso periodo 2008 ne mancherebbero oltre 1 milione e 200 mila. Senza considerare, poi, che si contano ancora 3 milioni di persone in cerca di occupazione (a cui si potrebbero aggiungere altrettanti disoccupati “potenziali”), di cui almeno la metà sono sotto i 35 anni. Inoltre, la forte incidenza dei contratti a termine e, in generale, delle forme di impiego non a tempo indeterminato, tra i nuovi occupati dell’ultimo triennio indica un problema anche nella qualità del lavoro creato, soprattutto per le nuove generazioni.
Infine, nel quadro macroeconomico programmatico il tasso di disoccupazione non scende sotto il 10% prima del 2020 (nel 2007 era sotto il 6%) con la conseguente  disoccupazione giovanile almeno al 30%.
Anche nell’ultima nota di aggiornamento del Def si programma un incremento della produttività (mediamente mezzo punto l’anno) maggiore delle retribuzioni, per le quali se ne prevede addirittura una flessione (pari a - 0,6 punti da 2017 al 2020) che, per ragioni matematiche, in assenza di importanti incrementi dell’occupazione, comporta anche un’ulteriore compressione della quota del lavoro (mediamente un punto ogni anno nel prossimo triennio). Le conseguenze negative su consumi e investimenti sono intuitive.
Commento alla nota di aggiornamento Def di Riccardo Sanna (Cgil Nazionale)

Creato il:lun 02 ott, 2017 3:37 pm

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-10-2017
Cesare Damiano presenta il suo libro sulle pensioni con Paola ....
18-10-2017
Si chiama ''Pizzeria dal rifugiato''. E il nome non è ....
18-10-2017
"Desta seria preoccupazione il contenuto della recente mozione ....
18-10-2017
"I quesiti sono privi di efficacia e finalizzati a strumentalizzare ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di Internet Soluzioni Srl | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo