Sciopero e mobilitazioni per il clima. Toscana, le iniziative con la Cgil dal 23 al 27 settembre
clima

Sciopero e mobilitazioni per il clima, le iniziative Cgil in Toscana dal 23 al 27 settembre
Dal 20 al 27 settembre, milioni di persone in tutto il pianeta si mobiliteranno per il clima nel terzo Global Climate Strike. La Cgil anche in Toscana aderisce alla mobilitazione con una serie di iniziative e partecipando alle manifestazioni nelle città della regione organizzate da Fridays for Future; per il 27 settembre inoltre la Flc Cgil proclama lo sciopero di tutto il personale del Comparto Istruzione e Ricerca, dell'Area dirigenziale, dei docenti universitari e di tutto il personale della formazione professionale e delle scuole non statali. Per la Flc Cgil "il mondo della conoscenza può dare un apporto insostituibile per affrontare la crisi climatica ed ecologica: la ricerca, la formazione delle giovani generazioni sui temi ambientali, l’apprendimento di stili di vita rispettosi dei limiti imposti dalla natura, sono tutte direttrici da seguire, da un lato, per evitare il collasso del nostro ecosistema e dall’altro per spingere i governi a fare grandi investimenti finalizzati alla transizione ecologica, rispettosa dei principi di giustizia sociale, ambientale e climatica".

LE INIZIATIVE CON LA CGIL IN TOSCANA DAL 23 AL 27 SETTEMBRE

FIRENZE
- lunedì 23 settembre: assemblea- dibattito organizzato da Cgil Toscana ore 14:30 presso Educatorio Fuligno, via Faenza 48. Presiede: Simone Porzio, resp.le Dipartimento ambiente e Territorio CGIL Toscana. Intervengono: Dalida Angelini, segretaria generale CGIL Toscana; Maurizio Brotini, segretario confederale CGIL Toscana; Matilde Collavini, Rete Studenti Medi; Simona Fabiani, Responsabile politiche per il clima, territorio, ambiente, CGIL Nazionale; Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana; Luigi Ferrieri Caputi, Fridays for Future; Gabriele Montani, UDU Unione degli Universitari; Alice Pistolesi, Atlante delle Guerre e dei Conflitti nel Mondo. In occasione dell’iniziativa sarà presentato il progetto “River Cleaner” ideato da Lorenzo Lubrano lavadera, Camilla Cantiani, Alberto Luckenbach, Michael Mugnai, Olimpia Rossi della startup Blue Eco Line. Intermezzo teatrale: anticipazione della pièce "Overshoot, il giorno in cui la terra finisce le risorse" di Fiamma Negri e Giusi Salis.
- venerdi 27 settembre: ore 9 manifestazione da Piazza S.Maria Novella, aderisce la Cgil Toscana. Terzo sciopero mondiale per il clima. Per CGIL Toscana sarà presente Simone Porzio, resp.le dipartimento ambiente e Territorio
- giovedì 26 settembre: flash mob Flc Cgil e Udu al Polo Universitario di Novoli

PRATO
- mercoledì 25 settembre: assemblea-dibattito organizzata da CGIL Prato, CGIL Toscana, Fridays for Future Prato, Rete studenti medi Prato, rete studenti medi Toscana, Legambiente, con il patrocinio della Provincia di Prato, ore 16.30, sala Ovale Provincia di Prato, via Ricasoli 25. Coordina Manuela Marigolli, segretaria CGIL Prato. Saluto di Francesco Puggelli, presidente Provincia di Prato. Intervengono Domenico Sorrentino, Fridays for Future Prato; Gioele Andreini, rete Studenti medi Prato; Maria Rita Cecchini, presidente Legambiente Prato; Maria Pelaia, rete Studenti medi Toscana; Maurizio Brotini, segretario regionale CGIL Toscana.

CARRARA
- mercoledì 25 settembre: ore 17:00, assemblea-dibattito organizzata da CGIL Massa-Carrara presso la sala Gesti della biblioteca civica, Piazza Gramsci, Carrara. Presiede Alessio Menconi, segretario confederale CGIL Massa Carrara. Intervengono Paolo Gozzani, segretario generale CGIL Massa Carrara; Tommaso Luzzati, Università di Pisa; Paola Antonioli, Presidente Legambiente Carrara; Fridays for Future; Andra Ambrosi, Giovani PD Massa Carrara; Cosmo Paolini, Movimento Giovanile della Sinistra Massa Carrara; Giovani comunisti Massa Carrara.

PISA
- lunedì 16 settembre: incontro della Segreteria della CdL di Pisa con i referenti del “Fridays For Future” cittadino
- lunedì 23 settembre: partecipazione della Cgil di Pisa all’iniziativa di Firenze promossa dalla Cgil Regionale
- martedì 24 settembre: assemblee sindacali presso l’Azienda metalmeccanica “AssoWarke”con i referenti del “FFF”
- mercoledì 25 settembre: intervento dei referenti del “FFF” all’Assemblea Generale e al Comitato Direttivo della Cgil pisana
- venerdì 27 settembre: adesione e partecipazione della Cdl alla Manifestazione organizzata a Pisa dal “FFF” cittadino
. mercoledì 2 ottobre: assemblee sindacali presso il magazzino della distribuzione “LIDL” con i referenti del “FFF”

LIVORNO
- venerdì 27 settembre: a Portoferraio (Isola d’Elba) ore 10 presso la sala De Lauger di Portoferraio, la CGIL, la FLC CGIL (in collaborazione con il Comune di Portoferraio), il Forum Giovanile dell’Arcipelago Toscano invitano studenti e comunità educante a partecipare ad un incontro per dicutere sulla crisi climatica ed ecologica e come contrastarla. Si parlerà anche del “lavoro buono” che si può sviluppare con progetti virtuosi di cui l’Isola ha gran bisogno. Saranno presenti e interverrano i ragazzi del forum giovanile dell’Arcipelago, Manuel Anselmi (coordinatore CGIL arcipelago), Licia Mataresi (segretaria FLC CGIL Livorno), Fabrizio Zannotti (segretario generale Camera del lavoro di Livorno), assessore Portoferraio, Laura Mariani (dipartimento area politiche di sviluppo Cgil).
- martedì 24 settembre: Livorno, assemblea Dibattito “Clima e Ambiente quale futuro”, ore 17 presso il teatro Il Grattacielo. Coordina Licia Mataresi, segretaria generale FLC CGIL Livorno. Saluto di Fabrizio Zannotti, Segretario generale CGIL Livorno. Intervengono Valerio Lazzeri, Museo Storia Naturale di Livorno; Fabrizio Serena, ARPAT; Maurizio Brotini, segretario confederale CGIL Toscana; Giovanna Cepparello, Assessore comune Livorno; Andrea La Camera, collaboratore tecnico enti di ricerca; i giovani di “Fridays for Future”; i “Bimbi Motosi”. Concludono i gruppi musicali “Gaudats Junk Band”, “Liars Queen Tribute Band”.

LUCCA
- venerdi’ 27 settembre: partecipazione di CGlL Lucca e CGIL Toscana alla manifestazione “Terzo Climate Strike” a Lucca, piazza Verdi, dalle 9. Partecipa Maurizio Brotini di CGIL Toscana

PISTOIA
- mercoledì 25 settembre: ore 15, la confederazione e le categorie incontrano i rappresentanti di Fridays For Future Pistoia
- venerdì 27 settembre: ore 9.30, adesione e partecipazione della CdL alla manifestazione organizzata dagli studenti di Fridays For Future Pistoia

GROSSETO
- lunedì 23 settembre: partecipazione di una delegazione della CdLT di Grosseto all’iniziativa organizzata a Firenze promossa dalla Cgil Regionale
- martedì 24 settembre: incontro della Segreteria della CdL di Grosseto con referenti della Rete degli studenti e del movimento “Fridays For Future” di Grosseto
- venerdì 27 settembre: adesione e partecipazione della CdL alla manifestazione organizzata dagli studenti di Fridays For Future Grosseto nelle piazze principali della provincia di Grosseto.

AREZZO

La Cgil, il 27 settembre sarà in piazza con studenti, profesori e cittadini. Il ritrovo alle 9 in piazza San Jacopo con “Fridays For Future”.

SIENA

“La necessità non più rinviabile di attenzione e sensibilità da parte nostra nei confronti dell’ambiente” - dice il Segretario Generale della CGIL di Siena - “non può non vedere coinvolta ed impegnata concretamente anche la nostra Organizzazione. In occasione del ‘Friday for future’ abbiamo deciso di fare un passo piccolo ma significativo rendendo le nostre Camere del Lavoro un po’ più ‘plastic free’ con l’eliminazione delle bottigliette d’acqua”.
“Abbiamo provveduto a certificare e segnalare gli accessi all’approvvigionamento di acqua potabile nelle nostre sedi” – spiega il Segretario – “e fornito ai dipendenti una borraccia che sostituirà il nostro modo di bere. Ci vuole una presa di coscienza ed un cambiamento culturale di cui, sia in forma collettiva che individuale, ognuno di noi si deve far carico, per dare la possibilità alle future generazioni di vivere in un contesto che segni un’inversione di tendenza ad una direzione che mette in discussione la vita stessa del pianeta”.
“Cogliamo l’occasione per ricordare che la nostra organizzazione ha aderito a livello nazionale al Friday for future di domani” – conclude Seggiani – “invitando tutti a partecipare alla manifestazione che si svolgerà a Siena con ritrovo alle ore 9 alla Lizza”

.

27 settembre, FLC CGIL aderisce al terzo Global Climate Strike e proclama lo sciopero di tutti i settori della Conoscenza. .
Il 27 settembre, la Climate Action Week, settimana di mobilitazione sul tema della crisi climatica culminerà nel terzo Global Climate Strike, lo sciopero per il clima. La FLC CGIL, che già lo scorso marzo ha sostenuto le mobilitazioni degli studenti legate al Friday for Future, proclama, per l'intera gionata del 27 settembre, lo sciopero di tutto il personale del Comparto Istruzione e Ricerca, dell'Area dirigenziale, dei docenti universitari e di tutto il personale della formazione professionale e delle scuole non statali.
Il mondo della conoscenza può dare un apporto insostituibile per affrontare la crisi climatica ed ecologica: la ricerca, la formazione delle giovani generazioni sui temi ambientali, l’apprendimento di stili di vita rispettosi dei limiti imposti dalla natura, sono tutte direttrici da seguire, da un lato, per evitare il collasso del nostro ecosistema e dall’altro per spingere i governi a fare grandi investimenti finalizzati alla transizione ecologica, rispettosa dei principi di giustizia sociale, ambientale e climatica.
Come sindacato riteniamo inoltre di dover raccogliere l’invito di Fridays For Future, rivolto alle organizzazioni sindacali, a essere soggetto attivo nella giornata del terzo sciopero globale per il clima, poiché la lotta per un pianeta vivibile e quella per i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori sono intimamente connesse, così come lo è la lotta contro le diseguaglianze sociali, che comporta che anche il fardello dei costi ambientali si scarichi sugli ultimi anelli della piramide: i lavoratori, i disoccupati, gli studenti, i migranti, i pensionati.
Durante l’ottavo congresso mondiale dell’Internazionale dell’educazione i 1.400 delegati che rappresentano oltre 32 milioni di educatori provenienti da più di 150 paesi hanno adottato una risoluzione che evidenzia il ruolo dell’educazione nei cambiamenti climatici come una delle priorità dell’Internazionale dell’Educazione per i prossimi quattro anni. La FLC CGIL ha fatto propria tale risoluzione consapevole che gli educatori sono determinati a fornire ai loro studenti tutti gli elementi di conoscenza per comprendere ed affrontare una crisi di vasta portata che influenzerà inevitabilmente la loro vita.
Per tutte queste ragioni, la FLC CGIL aderisce allo sciopero del 27 settembre e sostiene tutte le iniziative legate alla Climate action week.

Creato il:mer 18 set, 2019 3:27 pm

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

18-10-2019
Partirà alle 15 da piazza Santa Maria Novella la manifestazione ....
18-10-2019
In data odierna la nostra delegazione regionale composta dalla ....
18-10-2019
Sciopero Nazionale di 8 ore per l’intero turno delle lavoratrici ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)