MAFIA: GIORNALISTA SOTTO SCORTA; AST, SOLIDARIETA' A TIZIAN 'OSSIGENO PER L'INFORMAZIONE' DUE CASI DI MINACCE IN TOSCANA

"Piena solidarietà" a Giovanni Tizian, il giornalista freelance costretto a vivere sotto scorta per i suoi articoli sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nel Nord Italia, "nella consapevolezza che questo caso sottolinea con particolare forza le condizioni in cui troppi giornalisti si trovano a lavorare in Italia". E' quanto afferma l'Associazione Stampa Toscana, ricordando anche che, "mentre troppo spesso la professione giornalistica è ancora percepita all'idea di una 'casta' ben retribuita e garantita, la realtà è sempre più quella di croniste e cronisti in prima linea nella battaglia per la legalità, ma condannati alla precarietà e pagati pochi euro per le loro inchieste. Una realtà peraltro che non può e non deve essere ignorata fin dai tempi di Pasquale Siano, il giovane cronista assassinato dalla camorra". Nemmeno la Toscana, ricorda il sindacato dei giornalisti, "é immune alle infiltrazioni della criminalità organizzata" e, come segnala 'Ossigeno per l'informazioné, l'osservatorio sui cronisti minacciati e sulle notizie oscurate con la violenza, "sono già 2 i casi di minacce, con una decina di giornalisti interessati (dati 2011)". Per questo l'Ast, insieme al gruppo Cronisti, e a tutte le realtà delle istituzioni e dell'associazionismo toscano impegnate sul terreno della legalità intende promuovere per le prossime settimane un'iniziativa pubblica, a cui, ovviamente, sarà invitato anche Giovanni Tizian. (ANSA).

Notizia del: ven 13 gen, 2012

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-06-2017
Il sindaco Pizzi: i rifugiati dopo le 20.00 devono tornare nei ....
23-06-2017
Le segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil hanno inviato una ....
23-06-2017
La Lega SPI CGIL Amiata Val d'Orcia e lo SPI CGIL di Siena hanno ....
23-06-2017
Il testo dell'appello dell'ANPI provinciale di Roma al Questore ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di Internet Soluzioni Srl | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo