PRODUZIONE INDUSTRIALE:CERM,UNICO RIMEDIO STIMOLO DOMANDA
Per accelerare i tempi di ripresa della produzione industriale "non si puo' correre il rischio di attendere gli effetti dell'espansione monetaria, che potrebbero essere troppo lenti e poco incisivi, o di affidarsi al solo rientro del prezzo del greggio, che potrebbe non essere sufficiente o subire anche delle inversioni" ma "e' necessario lavorare a progetti di rilancio della domanda" con misure rapide e chiare. Lo sottolinea il Cerm, analizzando i dati Istat sulla produzione industriale. "La ricetta non e' semplice - spiega il Cerm - perche' non si puo' derogare dal percorso di riduzione del debito pubblico e di consolidamento dei conti, se non si vogliono riaprire altri fronti di squilibrio e di rischio". "Si tratta di quel mix di misure coordinate - si legge nella nota - gia' proposto da Cerm, e che trova sempre piu' ragioni nei dati sullo stato dell'economia: razionalizzazione della spesa pubblica e stretta sui capitoli dove maggiori sono le sacche di inefficienza e spreco; avvio di progetti di public procurement competitivo per le grandi opere infrastrutturali, l'innovazione e la ricerca, curando il coordinamento con i programmi europei di investimento e sviluppo, e rilanciando la domanda aggregata facendo perno sugli operatori piu' produttivi e sulle esigenze di rinnovamento del Paese; avvio di un processo di riforma ad ampio raggio dei mercati di beni e servizi, per promuovere l'apertura a concorrenza e l'efficienza, stimolando l'ampliamento dell'offerta e, attraverso la riduzione dei prezzi, rinforzare la ripresa della domanda aggregata; riforma del mercato del lavoro, verso schemi di contrattazione decentrata che stimolino l'adeguamento delle retribuzioni ai differenziali di produttivita' e di costo della vita, e promuovano, anche nel Mezzogiorno, attrazione di investimenti e creazione di occupazione; riforma delle pensioni e del welfare, per una maggior diversificazione degli istituti e un welfare attivo in tutte le fasi di vita degli individui e delle famiglie, a sostegno della flexicurity".

DA REPUBBLICA.IT
Notizia del: lun 10 nov, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

18-10-2019
Partirà alle 15 da piazza Santa Maria Novella la manifestazione ....
18-10-2019
In data odierna la nostra delegazione regionale composta dalla ....
18-10-2019
Sciopero Nazionale di 8 ore per l’intero turno delle lavoratrici ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)