UNIVERSITA': STUDENTI, NOI LA CRISI NON LA PAGHIAMO

''Noi la crisi non la paghiamo'' gridano a gran voce gli studenti partiti dalla Sapienza oggi a Roma manifestando contro i tagli all'universita'.
''L'universita' non intende dismettere - afferma uno studente - i propri finanziamenti pubblici per consegnarli a banche e imprese corrotte. La crisi la devono pagare le banche non i giovani''. ''Siamo contro questo governo - prosegue un altro studente - che vuole imporre l'innalzamento delle tasse universitarie e vuole trasformare le universita' pubbliche in fondazioni private''. La risposta degli studenti e': ''L'onda studentesca non si ferma''.

asca

Notizia del: ven 14 nov, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

14-09-2019
Nei primi sei mesi del 2019 la Toscana ha esportato 3,2 miliardi ....
14-09-2019
Gli auguri della Fnsi al neo sottosegretario Andrea Martella. ....
14-09-2019
Al via il 16 settembre la VI edizione dell’evento annuale ....
14-09-2019
Slc: "Siamo fermamente convinti che lo spirito solidaristico ....
14-09-2019
Lorna Vatta, ingegnere, con esperienza in ambito industriale ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)