CRISI: SANGALLI (CONFCOMMERCIO), DETASSARE TREDICESIME E RIVEDERE STUDI DI SETTORE

Detassare le tredicesime e rivedere gli studi di settore. Lo chiede il presidente di Confcommercio,Carlo Sangalli. 'Non siamo strutturalmente pessimisti, siamo pero' preoccupati per l'impatto che la crisi finanziaria puo' avere sull'economia reale - dice Sangalli - in modo particolare sulle piccole e medie imprese e l'economia dei servizi che vale piu' del 40% del Pil e dell'occupazione'. Ed ha aggiunto, 'e' giunto il momento per un confronto serrato con Governo, parlamento, parti sociali e sistema bancario. Vanno bene i provvedimenti per la detassazione dei premi, degli incentivi e degli straordinari, pero' occorre qualcosa di immediato per dare una spinta alla domanda interna e ai consumi. Noi chiediamo uno studio attento per la detessazione delle tredicesime e una revisione degli studi di settore'.

Notizia del: mer 19 nov, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

14-09-2019
Nei primi sei mesi del 2019 la Toscana ha esportato 3,2 miliardi ....
14-09-2019
Gli auguri della Fnsi al neo sottosegretario Andrea Martella. ....
14-09-2019
Al via il 16 settembre la VI edizione dell’evento annuale ....
14-09-2019
Slc: "Siamo fermamente convinti che lo spirito solidaristico ....
14-09-2019
Lorna Vatta, ingegnere, con esperienza in ambito industriale ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)