FARMINDUSTRIA: ACCORDO CON SINDACATI PER GESTIONE 5 MILA ESUBERI
Farmindustria e sindacati siglano un accordo con la finalita' di fronteggiare gli esuberi del settore delle imprese farmaceutiche. Sono 5 mila dal 2007 ad oggi, secondo le stime di Farmindustria, gli esuberi del settore farmaceutico, gran parte dei quali laureati e diplomati. Un numero destinato a crescere nei prossimi anni.
Per agevolare riqualificazione e ricollocazione del personale interessato, Farmindustria, Filcem-Cgil, Femca-Cisl e Uilcem-Uil hanno firmato oggi un accordo. ''E' un atto di responsabilita' sociale - fortemente voluto da sindacati e imprese - e un esempio concreto di gestione bilaterale per la tutela dei dipendenti attraverso percorsi guidati nel mercato del lavoro''.
Il Welfarma - questo il nome del nuovo modello di Welfare - rappresenta uno strumento a carattere volontario di straordinaria innovativita', che si affianca alle attuali disposizioni contrattuali e di legge, senza alcuna spesa aggiuntiva rispetto ai costi dell'accordo aziendale. Non richiede nuove risorse pubbliche, ma utilizza quanto gia' disponibile come ammortizzatori sociali, doti formative e contributi all'autoimprenditorialita'. Consentira' alle aziende interessate di indirizzare i dipendenti in esubero verso settori affini, altri settori merceologici o attivita' imprenditoriali proprie. asca
Notizia del: gio 20 nov, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

24-06-2019
“Voglio ringraziare pubblicamente tutte le Compagne, le ....
24-06-2019
E' l'edizione autunno-inverno 2020-2021 quella che si apre con ....
24-06-2019
Nei giorni corsi alla Sammontana di Empoli si sono svolte le ....
24-06-2019
Nei prossimi giorni sono attese temperature con valori sopra ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo