SCIOPERO: CGIL, VENERDI' 1 MILIONE IN PIAZZA E BANDIERE A LUTTO

Saranno almeno un milione di persone a scendere in piazza venerdi' prossimo, 12 dicembre, il giorno dello sciopero generale indetto dalla Cgil per chiedere una svolta di politica economica e sociale necessaria per governare la crisi e per evitare che questa scarichi le proprie conseguenze sulle famiglie dei lavoratori e dei pensionati e sui precari.
La stima ''prudenziale'', alla luce dei primi dati in possesso dell'organizzazione sulla base delle prenotazioni di pullman e treni a due giorni dalla giornata del 12, e' stata fornita oggi in una conferenza stampa dal segretario confederale, responsabile d'organizzazione, Enrico Panini.
Saranno oltre 108 le manifestazioni in tutta Italia, di cui cinque a carattere regionale. Un dato che fa dire a Panini: ''A chi dice che la Cgil e' sola dico che e', invece, in ottima e abbondante compagnia''.
Cosi' la confederazione di Corso d'Italia scende in piazza per chiedere ''piu' lavoro, piu' salario, piu' pensioni, piu' diritti'', come recita lo slogan scelto dall'organizzazione sindacale. Ma senza dimenticare la tragedia, incessante e intollerabile, di continui incidenti sul lavoro e il tentativo di uno smantellamento complessivo del Testo Unico su salute e sicurezza.

ASCA

Notizia del: mer 10 dic, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

15-07-2019
Salvato dagli agenti della Polfer un uomo che camminava lungo ....
15-07-2019
Quota 100 non supera la Legge Fornero: secondo i sindacati il ....
15-07-2019
Falegnami (Castelfiorentino), l’azienda vuole licenziare ....
15-07-2019
Rimane confermato il codice arancione fino alle 21 di stasera, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo