OCCUPAZIONE: ISAE, EMERGONO SEGNALI DETERIORAMENTO NEL MEZZOGIORNO
In un quadro congiunturale in accentuato peggioramento, gli indicatori aggregati del mercato del lavoro evidenziano ancora una sostanziale tenuta.

E' quanto rileva l'Isae commentando i dati Istat sull'occupazione indicando tuttavia che ''emergono segnali di deterioramento, in particolare nel Mezzogiorno dove l'occupazione si e' sensibilmente contratta ed e' contemporaneamente aumentato il numero di persone in cerca di occupazione''. Il leggero miglioramento tendenziale dell'occupazione nazionale riflette in misura significativa l'evoluzione della manodopera straniera, che risulta aumentata in misura doppia rispetto alla dinamica complessiva.

Gli andamenti registrati sono il riflesso di dinamiche fortemente differenziate su base territoriale e appaiono sensibilmente influenzati dall'evoluzione dell'occupazione di origine straniera. Su base territoriale nel Mezzogiorno l'occupazione si e' sensibilmente contratta (-0,6% pari a 38 mila occupati in meno nei dati al netto di influenze stagionali), a fronte di andamenti che permangono positivi nel Nord (+0,2%) e al Centro (+0,6%). Nelle regioni meridionali il tasso di disoccupazione e' aumentato (+0,2% fino a quota 12%), a seguito del forte aumento delle persone in cerca di occupazione (+1,2% su base congiunturale). Nel Nord e nel Centro il tasso di disoccupazione e' diminuito (rispettivamente, uno e due decimi di punto rispetto al trimestre precedente).

Sempre nel Mezzogiorno, su base tendenziale, si osserva, tra le persone in cerca di occupazione, una sensibile crescita della componente di individui in cerca di lavoro senza precedenti esperienze lavorative. Tra gli inattivi (non forze di lavoro) cresce la fascia di coloro che appaiono ''contigui'' al mercato del lavoro (che si dichiarano disponibili a lavorare o che cercano lavoro ''non attivamente''). asca
Notizia del: gio 18 dic, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-10-2019
La Regione convocherà la proprietà dell'azienda ....
21-10-2019
Agevolare la realizzazione di investimenti inseriti in processi ....
21-10-2019
In Italia sono oltre un milione e 260 mila i bambini che vivono ....
21-10-2019
"Sono qui per esprimere amicizia, stima e solidarietà ....
21-10-2019
Continua lo stato di agitazione sindacale dei lavoratori dell’Autogrill ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)