LIVORNO: ALTA L'ADESIONE ALLO SCIOPERO AL CANTIERE BENETTI IN DIFESA DI 38 ADDETTI DI DITTE ESTERNE
E' stata alta, secondo i sindacati intorno al 90% dei lavoratori, l'adesione allo sciopero di quattro ore promosso ieri mattina tra i lavoratori delle imprese che operano all'interno del Cantiere Navale Azimut Benetti di Livorno. L'astensione dal lavoro è stata decisa in difesa di 38 lavoratori di ditte esterne (Rosignano Ponteggi e Franzin), una parte dei quali rischia di non essere assimilato dalle nuove aziende (Toscana Impianti e Tubi Yacht) che lavoreranno in partnership con Benetti.
Nonostante l'accordo sottoscritto nel marzo di quest'anno - dicono le Rsu di Cgil, Cisl e Uil - nel quale l'azienda Benetti si impegnava per un effettivo controllo del sistema degli appalti e per un'azione tesa a una maggiore strutturazione, in senso industriale, delle aziende operanti in cantiere, dobbiamo prendere atto che il processo non è andato avanti e che la situazione sta peggiorando". I sindacati hanno denunciato le difficoltà di numerose imprese e il mancato pagamento "dell'ultimo stipendio agli operai della Rosignano Ponteggi" e il caso della ditta Franzin definito "una vicenda esemplare dove i lavoratori ad oggi sono fuori dal cantiere senza l'ultima retribuzione e la tredicesima, nonostante gli impegni assunti da Benetti di una possibile ricollocazione in altra impresa". I sindacati hanno anche denunciato cattive relazioni industriali con l'azienda Benetti e "irrisolti problemi di coordinamento fra i vari settori" della stessa.
"In rapporto alla crisi economica - hanno concluso le Rsu - che sta investendo la nautica, l'azienda Benetti ha assunto decisioni di blocco delle assunzioni comprese quelle a tempo determinato, senza che sia stata fatta un'analisi dei fabbisogni professionali, nonostante dichiarazioni contraddittorie sugli organi di stampa di un rilancio positivo del gruppo".

Notizia del: ven 19 dic, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

22-07-2019
Braccini, L’atto formale di trasferimento a Brescia dei ....
22-07-2019
Regionalismo differenziato, Cgil e Flc Cgil Firenze esprimono ....
22-07-2019
Caos treni a Firenze, la Filt Cgil e la Cgil: “Grave episodio ....
22-07-2019
Scuola-Lavoro, rinnovato il protocollo con gli Istituti del circondario ....
22-07-2019
200 riders assunti a Runner Pizza a Firenze: applicazione del ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo