CRISI: OPERAI EATON SENZA LAVORO, NUDI IN UN CALENDARIO
"Ci hanno messo in mutande e noi ci siamo spogliati del tutto". E' questo il motto dei lavoratori della Eaton, da domani ufficialmente cassaintegrati, che hanno deciso di fare un calendario sexy per 'mettere a nudo' le loro difficoltà. L' iniziativa è patrocinata dalla Provincia di Massa Carrara, che ha stampato 2000 copie del calendario, che sarà venduto dagli stessi operai dal primo gennaio 2009 a 5 euro. Il ricavato verrà utilizzato come fondo per i 350 lavoratori dell'azienda, una multinazionale che produce componenti meccaniche, che da domani chiuderà lo stabilimento massese. La decisione di realizzare il calendario non è piaciuta alla Eaton, che non ha concesso i locali come sfondo delle foto, in cui i modelli sono tutti uomini. Così le immagini sono state realizzate in una officina concessa da un imprenditore massese. Gli operai hanno posato nudi tra i macchinari dell'officina, con l'intenzione di mantenere alta l'attenzione sul caso Eaton. Il calendario è l'ultima forma di protesta, iniziata circa tre mesi fa, quando la multinazionale decise di chiudere lo stabilimento mandando in mobilità 350 operai. Oggi i lavoratori possono contare su un accordo di programma, firmato tra Governo, Regione Toscana, sindacati ed Enti locali, con il quale verrà assicurata la cassa integrazione straordinaria per due anni, una integrazione salariale di 750 euro lordi al mese, aggiunti da Eaton, l'impegno ad una futura reindustrializzazione dell'area e assorbimento della maestranza. (ANSA).
Notizia del: lun 22 dic, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo