CRISI: ISAE, A DICEMBRE FIDUCIA DEI CONSUMATORI IN BRUSCO CALO
Nonostante gli appelli del premier Silvio Berlusconi a non lasciare che la paura della crisi economica deprima ancora i consumi, e anzi a ''spendere'', la fiducia dei consumatori si mostra in brusco calo in questo mese. Secondo l'inchiesta ISAE realizzata tra il giorno 1 e il giorno 17 di dicembre, infatti, una nuova flessione porta il relativo indice a 99,6 da 100,4 ritornando cosi' al valore dello scorso agosto.
Il maggior pessimismo riguarda le opinioni sul quadro economico generale, che, passando da 72,2 a 67,9 segnano il minimo dal gennaio del 1994 e quelle relative al quadro futuro che si ridimensionano a 88,5 da 93,2 a causa del persistere di fortissime preoccupazioni riguardo al mercato del lavoro e all'evoluzione della situazione economica del paese.
asca
Notizia del: mar 23 dic, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo