QUESTIONE MORALE: MARTINI, PARTECIPAZIONE E MENO CONSIGLIERI
Trasparenza, taglio dei costi della politica e più partecipazione. Sono le ricette indicate dal presidente della Regione Toscana Claudio Martini, che ha parlato di "immagine logorata della politica" e "questione morale". In merito ai costi, Martini ha ricordato che in Regione è al lavoro una commissione per la riduzione dei consiglieri e degli assessori regionali, che dovrebbe terminare il proprio compito "prima dell'estate". "I pericoli - ha detto Martini - sono l'astensionismo, l' avvitamento della classe dirigente e le pulsioni demagogiche e populistiche. La magistratura deve lavorare serenamente e senza condizionamenti, mentre, da parte nostra, bisogna mettere l'accento sulla trasparenza, sui costi della politica e soprattutto sulla partecipazione dei cittadini". Il presidente ha quindi annunciato l'avvio di un processo partecipativo per disegnare il futuro urbanistico del parco della Piana, che coinvolge quattro Comuni (Firenze, Prato, Campi Bisenzio e Sesto Fiorentino) e due province (Prato e Firenze). (ANSA)
Notizia del: lun 29 dic, 2008

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

22-07-2019
Sono rientrati al lavoro i 25 operai pakistani dipendenti del ....
22-07-2019
Braccini, L’atto formale di trasferimento a Brescia dei ....
22-07-2019
Regionalismo differenziato, Cgil e Flc Cgil Firenze esprimono ....
22-07-2019
Caos treni a Firenze, la Filt Cgil e la Cgil: “Grave episodio ....
22-07-2019
Scuola-Lavoro, rinnovato il protocollo con gli Istituti del circondario ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo