INFLAZIONE: CONFESERCENTI, DISCESA PREZZI DOVUTA A CALO CONSUMI
''Come era immaginabile continua a dicembre la forte discesa dei prezzi, positiva solo in parte poiche' e' dovuta soprattutto ad un calo della domanda dei consumi sempre piu' in picchiata''. Lo afferma, in una nota, la Confesercenti commentando i dati preliminari sull'inflazione a dicembre diffusi dall'Istat.
Per la confederazione, pero', ''la gente non compra e le imprese sono in stallo''. Per questo - aggiunge - ''ora la sfida vera e' evitare le conseguenze peggiori legate alla particolare fase recessiva dell'economia ed il rischio di deflazione che bussa alle porte. Occorre una forte iniezione di fiducia, favorita in questi giorni attraverso il parziale respiro dei saldi che possono rappresentare una boccata d'ossigeno contro la gelata della nostra economia''.
Secondo la Confesercenti, quindi, ''occorre soprattutto che con il nuovo anno ci sia un grande sforzo da parte di tutti per mettere in atto risposte concrete e tempestive che favoriscano gli investimenti, l'occupazione e le pmi''.
ASCA
Notizia del: lun 05 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo