VIOLENZA SESSUALE: MOLESTA COLLEGA, GIP CONVALIDA ARRESTO
Per mesi si era rivolto alla giovane collega, una fiorentina di 23 anni, con pesanti apprezzamenti poi, il 16 dicembre scorso era passato dalle parole ai fatti e l'aveva palpeggiata riprovandoci alla vigilia di Natale. La giovane, però, la seconda volta era riuscita a registrare le avances del collega e poi si era presentata dai carabinieri che il 2 gennaio scorso lo hanno arrestato in flagranza. Oggi il gip, Angelo Antonio Pezzuti, ha convalidato l'arresto dell'uomo, un cinquantenne anche lui di Firenze, scarcerandolo ma stabilendo il divieto di dimora nel comune di Sesto Fiorentino, dove ha sede l'azienda dove i due lavorano, in modo da impedire ogni possibile contatto tra loro. Per l'uomo, difeso dall'avvocato Lapo Bechelli, il pm Luigi Bocciolini, aveva chiesto la custodia cautelare in carcere. L'uomo davanti al gip, che ha riconosciuto i gravi indizi di colpevolezza, si sarebbe giustificato spiegando che non voleva molestare la giovane, ma che questo è il suo abituale atteggiamento con le persone dell'altro sesso a meno che queste non rifiutino chiaramente il suo modo di fare. Inoltre ha detto di non aver compreso il disagio che il suo comportamento provocava nella giovane. (ANSA).
Notizia del: lun 05 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo