FIRENZE: EDIFICI OCCUPATI, UN ARRESTO E TRE ESPULSIONI
Polizia e carabinieri al lavoro a Firenze per controllare gli occupanti di alcuni edifici dismessi. In particolare nella sede dell'ex ospedale 'Meyer' sono state identificate 48 persone di nazionalita' etiope, eritrea, somala, marocchina, polacca ed algerina. Altre 21 persone di nazionalita' rumena, di cui 4 minorenni, sono state trovate in un immobile che sara' demolito in via Circondaria. Nel corso dei riscontri dattiloscopici degli occupanti dei locali dell'ex Meyer 3 persone, di nazionalita' marocchina, sono risultate illegali sul territorio nazionale e pertanto espulse e accompagnate presso il Cpt di Bologna e Torino. Inoltre la Digos ha arrestato un cittadino marocchino di 42 anni cui era stata revocata la sospensione di un provvedimento di carcerazione.
A seguito di accertamenti sulle condizioni e requisiti soggettivi nei confronti di occupanti abusivi, per 7 rumeni e' stato adottato il provvedimento di allontanamento con intimazione di lasciare il territorio nazionale entro 30 giorni.
A carico di altri comunitari sono in corso delle verifiche sulle condizioni soggettive per l'eventuale allontanamento.
asca
Notizia del: lun 05 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo