LIVORNO: E' MORTO ARIALDO VILLANI GIA' FERROVIERE E SINDACALISTA CGIL

 È morto nella sua casa di via Campania 62, in Coteto, l’ex ferroviere Arialdo Villani. Aveva 84 anni, era nato infatti a Cecina l’11 giugno 1924. Durante la seconda guerra mondiale, giovanissimo, era rimasto gravemente ferito da un bombardamento che aveva semidistrutto il treno su cui era in servizio. Per decenni aveva svolto mansioni di capotreno su tutte le principali linee in Italia e all’estero: una vita trascorsa tra convogli e stazioni, senza mai perdere di vista la famiglia cui era legatissimo. Iscritto alla Cgil, negli anni Cinquanta Villani aveva assunto responsabilità anche a livello nazionale nel sindacato ferrovieri. I funerali si svolgeranno domani alle 10,10 con partenza dall’abitazione: la cerimonia funebre sarà celebrata nella cappella del cimitero dei Lupi, dove la salma verrà tumulata. Arialdo Villani lascia la moglie Flora e i figli Rita - responsabile dei servizi educativi del Comune - e Andrea.

DA IL TIRRENO

Notizia del: mer 07 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

14-09-2019
Nei primi sei mesi del 2019 la Toscana ha esportato 3,2 miliardi ....
14-09-2019
Gli auguri della Fnsi al neo sottosegretario Andrea Martella. ....
14-09-2019
Al via il 16 settembre la VI edizione dell’evento annuale ....
14-09-2019
Slc: "Siamo fermamente convinti che lo spirito solidaristico ....
14-09-2019
Lorna Vatta, ingegnere, con esperienza in ambito industriale ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)