TOSCANA: INFANZIA, DA REGIONE 4,4 MLN CONTRO LISTE ATTESA AL NIDO
Stop alle liste di attesa per il nido per oltre 1000 bambini: grazie a 4,4 milioni di euro e a vari progetti, tra cui gli asili aziendali, la Regione conta nel 2009 di dare risposta a 1.238 bambini in più. Lo scorso anno i bambini inseriti negli asili nido da 0 a 3 anni erano 23 mila e la percentuale di accoglienza regionale, ovvero il numero dei piccoli che vanno all'asilo, è di quasi il 30%, tre volte la media nazionale. Le novità sono state illustrate dall'assessore regionale all'istruzione Gianfranco Simoncini. Tra le misure, 921 voucher da 3.000 euro per chi non ha trovato posto al nido e deve pagare una babysitter o usufruire di una struttura privata; un milione di euro per la creazione di asili nido o centri giochi nei piccoli comuni; 500 mila euro per quattro nuovi nidi aziendali per oltre 100 posti. "Durante il 2008 - ha ricordato Simoncini - abbiamo messo in cantiere interventi per oltre 27 milioni di euro e contiamo, nel corso dell'anno, di avere 2.300 bambini in più nelle strutture e di abbattere ulteriormente le liste di attesa che al momento, in tutta la Toscana, sono di 8.000 utenti". "Per la Regione - ha aggiunto - i servizi educativi sono una priorità: non per nulla siamo ormai molto vicini alla percentuale di accoglienza indicata dal consiglio europeo di Lisbona, ovvero 33%". (ANSA).
Notizia del: gio 08 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-07-2019
"La mancata adozione di interventi correttivi in tempi brevi ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo