POLICLINICO SIENA: FP CGIL, GARANTIRE CONTINUITA' DEI PROGETTI
L'arrivo all'Ospedale Le Scotte di Siena del nuovo direttore generale Paolo Morello Marchese, che subentra in questi giorni a Carlo Rinaldo Tomassini, “ha suscitato nelle scorse settimane, e sta ancora suscitando, non poche polemiche a vari livelli”. A dirlo è la Funzione pubblica Cgil della città toscana.
“Le preoccupazioni espresse da più parti – afferma il sindacato –, comprese quelle di alcuni lavoratori del Policlinico e di alcuni cittadini, sono comprensibili, dal momento che nel giro di pochi anni i cambi al vertice all'interno delle Scotte sono stati davvero numerosi, e questo certo non aiuta nella realizzazione di progetti e di processi di rinnovamento e riorganizzazione all'interno di una struttura ospedaliera”.
Il fatto, poi, prosegue la nota, “che il nuovo direttore generale non sia ancora in condizioni di lasciare la direzione dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, non potendo quindi dedicarsi da subito a tempo pieno al Policlinico senese, aggrava certamente queste preoccupazioni, perchè è fuori dubbio che Le Scotte abbiano bisogno di una guida che garantisca un impegno costante e libero da altri pensieri”.
Così conclude la nota: “Morello ha dichiarato di essere pronto a mantenere i progetti già avviati per il riordino della nostra sanità, ma anche a rivisitare alcuni temi che da troppo tempo restano irrisolti nel contesto senese. Questo è quello che ci auguriamo anche noi come organizzazione sindacale: che non vada disperso il lavoro che è stato svolto in questo periodo da Tomassini, ma anche che si vada oltre, affrontando con coraggio questioni comunque rilevanti mai risolte o addirittura mai affrontate”.
Notizia del: gio 08 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza ....
23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)