MASSA: CGIL, FERMATE LE ARMI PULMAN PER LA MANIFESTAZIONE DEL 17 AD ASSISI

Anche la Camera del Lavoro di Massa Carrara si mobilita per la pace in Medio Oriente. «La scelta delle armi e delle truppe via terra a Gaza, come soluzione del conflitto - scrive in una nota la Cgil provinciale - non può che portare altre morti, altro odio, altri missili, altri movimenti fondamentalisti da entrambe le parti, altri lutti ed altre sofferenze nelle famiglie palestinesi ed israeliane. Per questo ci sentiamo di manifestare per chiedere un immediato cessate il fuoco così da riprendere il negoziato ed il dialogo, imboccando con determinazione e chiarezza la soluzione politica. Nessuno dei due popoli può prescindere dall’altro, entrambi gli stati sono interdipendenti». Per far fronte a questa situazione drammatica che si è venuta a creare nella striscia di Gaza, sostiene ancora la Cgil, «occorre che ogni rete associativa si mobiliti attivando una raccolta fondi straordinaria finalizzata a sostenere i servizi di base distrutti dai bombardamenti ed a sostenere le realtà associative palestinesi ed israeliane che operano per la pace, per il dialogo e per la ripresa dei negoziati». Il sindacato ricorda di aver condiviso la posizione già espressa nei giorni scordi dal Tavolo della Pace e a tal proposito annuncia che parteciperà alla manifestazione indetta il 17 gennaio ad Assisi: «Anche la nostra Camera del lavoro si sta mobilitando per chiedere la sospensione dell’attività bellica e il ripristino delle condizioni per il dialogo e la mediazione internazionale. Invitiamo tutti a partecipare numerosi alla manifestazione pacifica indetta per il prossimo 17 ad Assisi». In proposito la Cgil sta organizzando dei pullman. Gli interessati possono prenotarsi chiamando il numero 0585/848311 oppure 3486541582. La partenza è prevista alle ore 5,15 di sabato 17 presso il parcheggio di Turigliano davanti all’Esselunga a Carrara e alle ore 5,30 presso il Tribunale a Massa.

DA IL TIRRENO

Notizia del: mar 13 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-07-2019
In arrivo una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ....
21-07-2019
La crisi del commercio non accenna a finire: dopo la debole 'ripresina' ....
21-07-2019
"Il tempo della trattativa dovrà risolversi in tempi brevi". ....
21-07-2019
Un cedimento del terreno su cui poggiano i binari ha bloccato, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo