EUTELIA: 2000 POSTI A RISCHIO DI CUI 6O AD AREZZO SCIOPERO NAZIONALE IL 23
“Riteniamo che siano almeno 2.000 i posti di lavoro a rischio. Di cui 60, se non intervengono smentite da parte dell’azienda, anche ad Arezzo” . La Slc Cgil ricorda che Eutelia ha annunciato la dismissione del settore IT, cioè dell’industria tecnologica che comprende molti settori: dall’informatica alla gestione degli applicativi, dalla progettazione del software a quello dell’hardware. “E’ grave che Eutelia non abbia ancora fornito informazioni di dettaglio sulla sua strategia. Non sappiamo quindi per quali sedi e reparti si annuncia la dismissione né per quali e quanti addetti”. Ricordiamo che Eutelia conta attualmente 2.500 addetti, circa 2.000 dei quali impegnati proprio nel settore IT. Con sedi e uffici in tutta Italia: da Bolzano a Cosenza. Passando ovviamente anche per la Toscana e quindi da Arezzo dove ha sede la Direzione della Società. “Dinanzi all’assenza di comunicazioni ufficiali – continua la Slc Cgil – non possiamo non pensare che l’azienda sia intenzionata a procedere comunque e preliminarmente con licenziamenti utilizzando la mobilità del personale per poi mettere sul mercato ‘scatole vuote’, più facilmente collocabili essendo il personale in mobilità”.
Dinanzi a questa prospettiva, è già stato unitariamente deciso dai sindacati lo sciopero nazionale di tutto il gruppo con una manifestazione che si terrà proprio ad Arezzo il 23 gennaio.
“Ad Eutelia – conclude la Slc Cgil – chiediamo un piano industriale ed un aumento del capitale societario. Siamo convinti che il settore sia in crisi ma che anche l’attuale management, di fronte alla crisi in atto, debba dare una risposta industriale e non solo finanziaria. Siamo convinti che sia possibile una strada alternativa a quella delineata da Eutelia. La confermeremo negli incontri che stiamo organizzando con le istituzioni locali e la ribadiremo con la manifestazione del 23 gennaio”. MERCOLEDì 14 GENNAIO 2009 13:51 - Cgil Arezzo
Notizia del: mer 14 gen, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

22-07-2019
Braccini, L’atto formale di trasferimento a Brescia dei ....
22-07-2019
Regionalismo differenziato, Cgil e Flc Cgil Firenze esprimono ....
22-07-2019
Caos treni a Firenze, la Filt Cgil e la Cgil: “Grave episodio ....
22-07-2019
Scuola-Lavoro, rinnovato il protocollo con gli Istituti del circondario ....
22-07-2019
200 riders assunti a Runner Pizza a Firenze: applicazione del ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo