ELBA: SALE LA PROTESTA 48 ORE DI SCIOPERO ALLA TOREMAR E IN TUTTO IL GRUPPO TIRRENIA
 Un’assemblea a bordo di uno dei traghetti Toremar. Un’assemblea fra lavoratori, sindaci, rappresentanti della Provincia e della Regione. Una richiesta forte quella che arriva dalle tre organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasprorti. Una richista forte indirizzata al Governo Berlusconi. Una sollecitazione che cade nelle 48 ore di sciopero a livello nazionale (interesserà tutta la Tirrenia) proclamate per mercoledì e giovedì per sollecitare un tavolo di confronto con il governo sul destino della flotta Tirrenia (Toremar, Caremar, Siremar e Saremar) e chiedere provvedimenti necessari per scongiurare la crisi aziendale con tutti i risvolti negativi sul lavoro e sull’utenza anche alla luce della possibile vendita in blocco e ai privati della Tirrenia. I rischi non sono certo di poco conto, in ballo, per quanto riguarda la Toremar, ci sono 270 posti di lavoro, 220 marittimi, 20 amministrativi e 30 impiegati nelle biglietterie e tagli alle linee con tutto quello che di riflesso potrebbe accadere sia in termini di mobilità per gli abitanti delle isoleminori sia per le ripercussioni sull’intero comparto turistico. I sindacati non hanno dubbi: «Il Toscana la compagnia marittima regionale Toremar in mancanza delle adeguate risaorse sarà costretta a una drastica riduzione dei servizi, non potrà più assicurare quei collegamenti estivi che invernali già presentati per il 2009». Lo sciopero è una prima risposta ma forse non sarà sufficiente. DA IL TIRREN0
Notizia del: dom 01 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-09-2019
Il Consiglio dei ministri ha riconosciuto lo stato di emergenza ....
21-09-2019
"Clima e ambiente, quale futuro?". Questo il titolo dell'iniziativa ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)