LAVORO: PIU' SOLDI A OCCUPAZIONE FEMMINILE, 20 MLN IN 2 ANNI
Incentivi alle aziende che assumono donne; interventi formativi individuali grazie alla carta prepagata; programmi specifici per le lavoratrici svantaggiate; servizi di accompagnamento al lavoro; azioni per qualificare le lavoratrici immigrate. Queste le misure del Patto regionale per l'occupazione femminile, per le quali sono previsti complessivamente investimenti per circa 20 milioni di euro per gli anni 2008-2009. La Regione finanzierà il patto per oltre 4 milioni di euro. Il punto sull'attuazione dell'intesa, informa una nota, è stato fatto nel corso di un incontro di verifica fra tutti i soggetti che partecipano all'intesa: province e circondari, sindacati, consigliera di parità, parti sociali. "La soluzione della crisi - ha detto l'assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini - non può non passare dallo sviluppo dell'occupazione femminile, perché siamo convinti che non vi possa essere un futuro di qualità per il mercato del lavoro toscano senza un salto di qualità e anche di quantità, nel lavoro delle donne. Se vogliamo uscire dalla crisi più forti e migliori di come ci siamo entrati, dobbiamo quindi lavorare con ancora maggiore decisione in questa direzione". (ANSA).
Notizia del: lun 02 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-09-2019
E' stata prorogata di circa due mesi, fino al 10 novembre, la ....
19-09-2019
Dal 20 al 27 settembre Pisa, come molte città in tutto ....
19-09-2019
"Durante la detenzione a Pianosa mio padre conobbe Vittorio Mangano ....
19-09-2019
Una grande tenda bianca, priva di simboli religiosi o civili, ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)