CRISI: MEGALE (CGIL) NEI PROSSIMI MESI SARA' TEMPESTA
“Se a fine 2008 siamo a un - 2,6% vuol dire che nei prossimi mesi ci troveremo di fronte ad una vera e propria tempesta". È il commento del segretario confederale della Cgil, Agostino Megale, ai dati sul Pil diffusi oggi dall’Istat. “D’altro canto - continua - la media del 2008 segna quasi un - 1% che fino ad ottobre scorso nessuno immaginava: il Fmi allora stimava - 0,1%, l’Ocse - 0,4%, la stessa Confindustria a dicembre - 0,5% . Purtroppo, come si vede, previsioni che peggiorano di settimana in settimana”.

A questo punto, rileva il sindacalista, “è più che probabile che il dato già negativo di un -2% per il 2009 sarà invece molto più vicino a un -3% con tutte le conseguenze relative al calo della produzione industriale che, dopo il dato calo del 14,3 di dicembre, vedrà a febbraio un ulteriore peggioramento”. Ma, denuncia Megale, “la gravità della caduta recessiva continua a registrare la totale assenza di una vera e propria terapia d’urto da parte del governo. Nel panorama europeo, misurando le risorse stanziate e i provvedimenti assunti in termini di politica economica, l’Italia si colloca all’ultimo posto: sia per quantità di risorse stanziate che per capacità di intercettare i bisogni relativi al sostegno all’occupazione, alla riduzione delle tasse sul lavoro e sulle pensioni”.

Per Megale “bisogna rilanciare la domanda interna e per questo abbiamo proposto che il governo investa un punto di Pil, pari a 16 miliardi, capaci di recuperare il fiscal drag del 2008, investendo 7/8 miliardi per ridurre di almeno 50 euro al mese le tasse sul lavoro a lavoratori e pensionati. Anche per questo - conclude - abbiamo avanzato la proposta di attivare un tavolo anti crisi per affrontare insieme occupazione, tutela dei redditi, e rilancio degli investimenti”.
DA RASSEGNA.IT
Notizia del: lun 16 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza ....
23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)