UNIVERSITA': FIRENZE; RICERCATORI DISERTANO INAUGURAZIONE
Hanno disertato la cerimonia di apertura dell'anno accademico che si sta tenendo in Palazzo Vecchio e si sono organizzati in un presidio di protesta all'ingresso, i ricercatori e i professori aggregati dell'ateneo fiorentino, in segno di dissenso con le attuali politiche governative per l'università e contro gli organi dell'ateneo, colpevoli, a loro dire, di "mascherare la crisi sotto una falsa normalità". I ricercatori continuano a protestare anche contro il pensionamento forzato di quelli tra loro che hanno maturato quaranta anni di contributi. Il provvedimento interessa 55 ricercatori dell'ateneo fiorentino che verranno posti a riposo nei prossimi mesi indipendentemente dalla loro volontà di rimanere in servizio. "Si lede un diritto individuale", si legge in una nota dei ricercatori, "e si introduce un'incomprensibile disparità di trattamento nei confronti del restante personale dell'università, dal momento che il pensionamento forzato riguarda solo i ricercatori e non i professori ordinari o associati". (ANSA).
Notizia del: lun 16 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-09-2019
Il Consiglio dei ministri ha riconosciuto lo stato di emergenza ....
21-09-2019
"Clima e ambiente, quale futuro?". Questo il titolo dell'iniziativa ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)