ANTITRUST: CGIL E FISAC, MISURA AUTOFINANZIAMENTO SCELTA DISCUTIBILE
 ''Una scelta assai discutibile, senza paralleli nelle maggiori Autorita' Antitrust mondiali''.
Cosi' in una nota congiunta la Cgil e la Fisac commentano la volonta' del governo, ''dopo il taglio dei fondi alle Autorita' di controllo e di garanzia di quasi il 30%, di introdurre con il decreto Milleproroghe la possibilita' per l'Autorita' Antitrust di autofinanziarsi con le sanzioni irrogate a tutela dei consumatori''. Il sindacato sostiene che tale misura riservi ''due profili problematici: il provvedimento lede il principio di indipendenza ed autonomia organizzativa dell'Autorita' e introduce incentivi distorsivi nell'attivita' istituzionale dell'Autorita'''.
La Cgil, inoltre, ricorda come abbia ''piu' volte manifestato la propria preoccupazione per il funzionamento delle Autorita' di controllo e di garanzia, ben consapevole del fatto che dal loro corretto operare dipende l'efficienza dei mercati e, in generale, la competitivita' del sistema economico''. Ma, continua la nota Cgil e Fisac, ''d'altro canto, l'Autorita' predica bene e razzola male: nel 2008 ha bloccato i concorsi pubblici con il pretesto di risparmiare 1,6 milioni di euro ed ha speso 3,9 milioni di euro per assumere decine di persone per chiamata diretta''. asca
Notizia del: mar 17 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-09-2019
Dal 20 al 27 settembre Pisa, come molte città in tutto ....
19-09-2019
"Durante la detenzione a Pianosa mio padre conobbe Vittorio Mangano ....
19-09-2019
Una grande tenda bianca, priva di simboli religiosi o civili, ....
19-09-2019
Con un Attivo dei delegati sindacali e pensionati di tutta la ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)