TOSCANA: CGIL, NEL SETTORE EDILE A RISCHIO 15 MILA POSTI LAVORO

In Toscana, nel settore edile, sono a rischio 15 mila posti di lavoro.
L'allarme e' stato lanciato dalla Fillea Cgil, nel corso di un convegno a Firenze.
Secondo la Cgil, la stima dei 15 mila posti di lavoro deriva dall'analisi dell'andamento delle iscrizioni alla Cassa Edile nel corso del 2008, che hanno fatto registrare un calo di circa il 10%.
Il sindacato denuncia anche un ''aumento del lavoro irregolare: non si spiega altrimenti - si legge in una nota -. l'esplosione del lavoro par time fra i manovali. Chi ha conoscenza anche superficiale del lavoro in cantiere sa perfettamente che quei contratti sono non veri: il lavoro e' a tempo pieno, anche 10 ore nella bella stagione, con le prestazioni eccedenti il contratto pagate al nero''.
In questo contesto la Fillea Cgil avanza alcune proposte a governo ed enti locali: modifica ed estensione degli ammortizzatori sociali; orientamento dei processi verso la qualita'; investire risorse nel recupero e nel ripristino del patrimonio edilizio urbano e per un nuovo Piano Casa; realizzare un piano di manutenzione straordinaria del patrimonio scolastico nazionale.

ASCA

Notizia del: mar 17 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
Mentre erano a bordo di un treno ha picchiato la sua ragazza ....
23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)