SINDACATI: DAMIANO, SI' A SOGLIA 5% E DISBOSCAMENTO SIGLE
Si' alla soglia del 5% della rappresentativita' sindacale per consentire ''un censimento e un disboscamento delle sigle''. Cosi', l'ex ministro del Lavoro, Cesare Damiano (Pd), sintetizza la sua posizione a margine di un convegno organizzato dall'associazione 'Lavoro e welfare', presidente lo stesso Damiano, su 'Rappresentativita' e rappresentanza sindacale'.
Secondo l'ex ministro del Lavoro ''l'accordo unitario sui temi di rappresentanza, rappresentativita' e democrazia sindacale siglato nel 2008 e' un punto di partenza molto importante per riannodare il filo di un discorso unitario''.
Questo deve avvenire sulla base della rappresentativita' del 5% tra voti nelle RSU e tra gli iscritti certificati dall'Inps''. Questo consentirebbe infatti per l'ex ministro del Lavoro, di ''razionalizzare il sistema sindacale, mettendo in condizioni di trattare solo i sindacati piu' rappresentativi e impedendo che siano riconosciuti quelli non rappresentativi o di comodo''.
asca
Notizia del: lun 23 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
23-09-2019
Tre bandi che mettono a disposizione complessivamente 6 milioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)