CRISI: BONANNI, GOVERNO INVESTA DI PIU'. CGIL MANIFESTI DI MENO

''Sbaglia il governo a non investire e sbaglia la Cgil ad andare in piazza una volta al mese''. A sostenerlo e' il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni. Intervenendo a margine di un convegno sulla rappresentanza sindacale, Bonanni sottolinea che ''la forza del sindacato non sta nel fatto di andare in piazza e urlare contro tutti, ma nell'affrontare insieme le difficolta'.
Invece c'e' qualcuno che ha equivocato su cosa deve fare il sindacato''.
Quanto agli interventi del governo per combattere la crisi il segretario della Cisl ammette che ''8 miliardi sono importanti, vanno bene, meglio di cosi' non poteva andare. Il problema e' investire di piu' perche' quanto piu' si investe tanto meno si ha bisogno di ammortizzatori sociali. Bisogna quindi fare di piu' per lo sviluppo, piu' politiche anticicliche, investendo su infrastrutture materiali e immateriali e sull'energia pulita. Questo nonostante le difficolta' del debito publico''.
Secondo Bonanni, infatti, come paese ''non abbiamo alternative''.
Per il segretario della Cisl ''la situazione ideale e' che il governo sia piu' attento agli investienti e il sindacato sia piu' unitario''. Cio' significa che lo stesso sindacato non deve pensare ''di andare in piazza dalla mattina alla sera''. Ci vuole in definitiva ''uno sforzo di tutti per dirigerci verso un sostegno alle questioni di maggiore sofferenza''.

asca

Notizia del: lun 23 feb, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

23-09-2019
"Donne in vetrina? Lo voglio conoscere questo signore, mi sembra ....
23-09-2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento ....
23-09-2019
Tre bandi che mettono a disposizione complessivamente 6 milioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)