Licenziato minaccia di buttarsi da campanile,tratto in salvo

Un operaio edile romeno ha minacciato per circa mezz'ora di gettarsi nel vuoto dalla torre campanaria della chiesa di San Ferdinando, nel quartiere della Venezia a Livorno. L'uomo è stato poi convinto da un vigile del fuoco a desistere ed è stato consegnato al personale del 118. I motivi della protesta sarebbero riconducibili al licenziamento appena comunicatogli dalla ditta per la quale lavora proprio all'interno della chiesa dove sono in corso opere di ristrutturazione. Lo straniero ha raggiunto la cella campanaria e poi si è calato su un muretto sporgente poco più in basso a un'altezza di 25 metri dal suolo. Un pompiere specializzato in tecniche alpinistiche lo ha raggiunto calandosi con le corde e lo ha imbracato traendolo in salvo. (ANSA).

Notizia del: ven 16 giu, 2017

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-04-2018
"Non fermiamo il riciclo della carta per l'incapacità ....
20-04-2018
Ricerca della Fondazione Di Vittorio. Fra i 5 milioni di iscritti ....
20-04-2018
"Durante il periodo pre-pasquale, con tempismo e dinamiche senz'altro ....
20-04-2018
Alla Kato Imer, azienda metalmeccanica di Cusona (San Gimignano), ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo