Innovazione:intesa tra Scuola S.Anna Pisa e Legacoop Toscana

Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e Area Lavoro Legacoop Toscana insieme per favorire l'innovazione e il trasferimento delle competenze dai centri di ricerca alla cooperazione di lavoro. E' l'obiettivo del protocollo di intesa siglato stamani tra l'associazione regionale che riunisce le cooperative di produzione e servizi aderenti a Legacoop Toscana e l'ateneo pisano. L'accordo punta migliorare il trasferimento delle conoscenze e delle competenze tecnico-scientifiche dal settore universitario a quelli della produzione e della circolazione di beni e servizi, anche attraverso la promozione e lo svolgimento di attività di ricerca nell'ambito dei settori di ricerca di interesse comune: logistica, ristorazione, costruzioni, 'facility management', servizi culturali, per citare alcuni degli esempi più rilevanti. "L'intesa di oggi - ha spiegato il rettore della Sant'Anna, Pierdomenico Perata - può essere definita 'ad ampio spettro' perché coinvolge la maggior parte delle nostre aree di interesse: dalla tutela della privacy e del consumatore, al welfare d'impresa, alla formazione per i lavoratori, dalla lotta alla disoccupazione all'impatto delle tematiche relative alla quarta rivoluzione industriale, dai reati alimentari all'agricoltura di qualità per arrivare alla performance aziendale e all'etica pubblica". Secondo Angelo Migliarini, presidente dell'Area Lavoro di Legacoop Toscana, "investire in innovazione è una priorità per le nostre imprese: per questo occorre accelerare e favorire il trasferimento delle competenze tecniche e scientifiche dall'università ai nostri settori economici. La Scuola Superiore Sant'Anna ha competenze trasversali, dall'ingegneria alla medicina, dall'agricoltura all'economia alla giurisprudenza alle scienze politiche ed è quindi focalizzata sulle scienze applicate. Ci aiuterà a gestire questa fase di transizione evolutiva, accompagnandoci, attraverso numeri e proposte formative, anche sfruttando le opportunità di finanziamento offerte dal Piano nazionale Industria 4.0, verso la riprogettazione del nostro modello, immaginando, con noi, la cooperazione del futuro". (ANSA).

Notizia del: ven 13 ott, 2017

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

19-02-2018
Focus economia toscana, Francese (Ires Toscana): “Si consolida ....
18-02-2018
Sulla riforma #Pensioni si fa sentire oggi la voce del presidente ....
18-02-2018
“Nuovo modello di sviluppo e innovazione: quali politiche ....
18-02-2018
I sindacati CGIL-CISL-UIL con le loro rappresentanze dei pensionati ....
16-02-2018
La vita quotidiana in un ex campo di concentramento, quello di ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di Internet Soluzioni Srl | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo