Bankitalia: Padoan che urla al telefono e' l'immagine della giornata di ieri. Messa a rischio credibilita' del paese

"L'immagine che rende di più la giornata di ieri è l'idea di un ministro sempre così pacato come Padoan che si mette a urlare al telefono". Così Susanna Camusso, , segretario della Cgil, intervenuta a 24 Mattino su Radio 24, ha commentato la notizia dello scontro tra il Pd, Governo e Quirinale sulla Banca d'Italia. Il segretario della Cgil ha poi aggiunto: "Quell'immagine dice con quale leggerezza si affronta un tema che invece è molto importante come il rispetto delle istituzioni, l'autonomia della Banca Centrale. Poi la sensazione è un'operazione che scarica sulla Banca d'Italia una gestione della crisi bancaria del nostro paese che non è certo solo responsabilità delle banche e dell'istituto di vigilanza". E alla domanda di Luca Telese che le chiede se avrebbe riconfermato Visco Susanna Camusso ha risposto: "Se si pensa di non farlo, si deve fare con delle ragioni che non mettono a rischio la credibilità del paese".

La polemica. Bankitalia, Megale (Fisac): giusta posizione Quirinale.
“Giusta e da apprezzare la posizione espressa dalla Presidenza della Repubblica in merito alla vicenda relativa alla nomina del Governatore della Banca d’Italia”. Ad affermarlo, è il segretario generale della Fisac, Agostino Megale, che aggiunge: “Il Quirinale, nel richiamare tutti ad agire nell’interesse generale del nostro Paese, rafforza il concetto di autonomia, indipendenza e competenza della Banca d’Italia, che ha sempre rappresentato un valore istituzionale al di sopra delle parti”.
Quanto alla presentazione e approvazione alla Camera di una mozione che punta a non rinnovare l’incarico del Governatore Visco, il dirigente sindacale ricorda che “su temi sensibili e delicati come questo non servono prove muscolari. È un errore procedere come se si trattasse di un qualsiasi dibattito in piazza. Nelle sue diverse modalità, il populismo lo si contrasta anche presidiando la solidità di istituzioni come Banca d’Italia, che rappresentano un patrimonio per tutto il Paese”. da rassegna.it
==========================
Legge di bilancio, Susanna Camusso a Radio 24: “Dal Governo nessuna risposta”

"Con il governo non siamo a nessun punto, siamo fermi alle dichiarazioni che ha fatto Gentiloni durante la conferenza stampa di presentazione della manovra di Bilancio, abbiamo chiesto come Cgil, Cisl e Uil ieri un incontro urgente e non abbiamo ancora nessuna risposta". Lo ha detto Susanna Camusso, segretario della Cgil, intervenuta a 24 Mattino su Radio 24, intervistata da Oscar Giannino e Luca Telese. Al Governo, ha aggiunto la Camusso, "innanzitutto chiediamo il rispetto delle intese raggiunte un anno fa sui temi previdenziali. Così come gli impegni sono stati mantenuti sui contratti pubblici, vanno mantenuti anche in materia di previdenza". Gli impegni presi, poi spiega la Camusso, riguardano la cosiddetta fase due del verbale dell'anno scorso, come "l'impegno ad affrontare il tema del lavoro di cura per le lavoratrici; la pensione per i giovani che, essendo a sistema contributivo, non possono essere sottoposti ai vincoli dell'aspettativa di vita; l'aspettativa di vita e le sue differenze a seconda delle professioni e della qualità del lavoro che si svolge; il funzionamento e governance dell'istituto di previdenza eccetera". Il segretario della CGIL ha poi aggiunto ai microfoni di Radio 24: "Vorrei sottolineare che sia il congelamento dell'aspettativa di vita per trovare un meccanismo differente, sia la pensione di garanzie per i giovani non hanno ricadute di costo nella manovra del 2018, per cui siamo di fronte a temi che riguardano scelte politiche".
 

Notizia del: mer 18 ott, 2017

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-11-2017
Adesione oltre il 90% allo sciopero di Fillea Cgil, Filca Cisl ....
20-11-2017
Adesione oltre il 90% allo sciopero di Fillea Cgil, Filca Cisl ....
20-11-2017
La proposta dell'esecutivo sulle pensioni, spiega il segretario ....
20-11-2017
"L'Inps chiude al confronto con i sindacati e le associazioni ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di Internet Soluzioni Srl | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo