A Firenze nasce lo Sportello precari (da assumere) del pubblico impiego. Una iniziativa Fp Cgil

A Firenze nasce lo Sportello precari del pubblico impiego (una iniziativa Fp Cgil) rivolto a chi ritiene di avere diritto alla stabilizzazione. “Comuni ed enti locali fiorentini devono pianificare stabilizzazioni per chi ha i nuovi requisiti di legge, basta con le esternalizzazioni”

Come Funzione Pubblica CGIL, sia a livello nazionale che territoriale, abbiamo da tempo denunciato la drastica riduzione di organico nei settori pubblici dovuta al blocco del turn over che sta mettendo in crisi i servizi e la capacità di sostenere i bisogni dei cittadini.
Dopo l'approvazione dei decreti legge del governo e la circolare attuativa del ministero della funzione pubblica, sono uscite anche le linee guida redatte da ANCI sulle misure in materia di valorizzazione dell’esperienza professionale del personale con contratto di lavoro flessibile e superamento del precariato: è ora possibile l’assunzione per migliaia di precari storici della pubblica amministrazione
Ribadiamo pertanto con forza ai Comuni e a tutti gli enti locali del territorio fiorentino di procedere alle procedure per la stabilizzazione per tutti coloro che hanno i requisiti di legge in aggiunta ai piani di fabbisogno di personale.
Oltre alle stabilizzazioni occorre un piano straordinario di assunzioni che, a partire da coloro che sono nelle graduatorie esistenti, rimetta in discussione le politiche di esternalizzazione di servizi che ad oggi non trovano più giustificazione nell'impossibilità di assumere direttamente.
La nuova stagione di assunzioni da parte dei Comuni deve prevedere una pianificazione che parta dai bisogni, che faciliti la mobilità volontaria dei lavoratori tra gli enti (vanificata dai nulla osta negati) e che preveda bandi di concorso per tutte le categorie.
Come Funzione Pubblica CGIL di Firenze, oltre ad incalzare le amministrazioni sulle assunzioni, abbiamo attivato un apposito sportello precari con il quale abbiamo già preso in carico decine di casi di lavoratrici e lavoratori che in questi anni hanno garantito i servizi attraverso il loro lavoro precario.
Rimaniamo a disposizione per tutti coloro che ritengono di avere il diritto alla stabilizzazione contattandoci al 055.2700531 e fp@firenze.tosc.cgil.it

Firmato: FP CGIL Firenze

Notizia del: ven 12 gen, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-07-2018
Oggi incontro in Regione. Bartoli (Fillea Cgil): “Mantenere ....
20-07-2018
L'Azienda regionale per il diritto allo studio universitario ....
20-07-2018
Dopo le due delibere varate dalla giunta per la riduzione dei ....
20-07-2018
Storie di lavoratori dell'Empolese “in mostra” durante ....
20-07-2018
Ospedali toscani "promossi a pieni voti" quanto a umanizzazione ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo