Trasporti: sindacati,azione solidarietà licenziamenti Marozzi

"Una campagna di solidarietà tra tutti gli autoferrotranvieri d'Italia, con lo slogan 'Siamo tutti autoferrotranvieri della Viaggi e Turismo Marozzi' per chiedere un autorevole ed immediato intervento delle istituzioni interessate per ricercare soluzioni condivise ed evitare incontrollabili tensioni sociali". A lanciarla le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl-Fna nazionali che attraverso le strutture territoriali presenti sul territorio nazionale inviano una lettera a tutte le istituzioni sulla procedura di licenziamento collettivo di 85 lavoratori per la totale cessazione dei servizi di trasporto interregionale di lunga percorrenza delle Autolinee dalla Puglia verso Lazio e Toscana. "L'evoluzione negativa delle procedure - denunciano unitariamente le organizzazioni sindacali - sta conducendo la vertenza verso la rottura della trattativa con tutte le potenziali conseguenti ricadute che deriverebbero dalla cessazione diretta delle attività sia in termini limitazioni alla mobilità sia per gli aspetti legati alle conseguenze drammatiche per 85 famiglie. Tutto questo nell'assordante silenzio delle Istituzioni interessate ed anche per questo è stata proclamata il prossimo 23 febbraio la seconda azione di sciopero, questa volta 24 ore, di tutti i lavoratori delle Autolinee Marozzi". (ANSA).

Notizia del: ven 16 feb, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

18-12-2018
A Pisa il Toscana Pride 2019. Coinciderà con 40/o prima ....
18-12-2018
Migranti: Viminale, protezione umanitaria resta ma definita  ....
18-12-2018
Due giornate di sciopero nazionale a gennaio 2019. Ad annunciarle ....
18-12-2018
Via libera dalla Giunta toscana al piano operativo di reinvestimento ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo