Fallisce Cantarelli, ieri a Terentola (Cortona [AR]) fiaccolata guidata parroco

Circa duecento persone con altrettante fiaccole ieri hanno attraversato l'abitato di Terontola, nel comune di Cortona (Arezzo), guidate da don Alessandro Nelli, parroco della chiesa locale, per riflettere sul significato e il valore del lavoro. La processione, con un imponente servizio d'ordine, ha visto la partecipazione dei dipendenti della Cantarelli, azienda di abbigliamento dichiarata fallita oggi dal tribunale di Arezzo. Al corteo anche il sindaco di Cortona Francesca Basanieri. La processione è poi arrivata lungo la statale 71 che è stata chiusa al traffico dall'abitato di Terontola fino allo stabilimento della Cantarelli. "Il lavoro rappresenta la dignità dell'uomo, non può essere svilito ma valorizzato nel nome della fede, il nostro cuore è dolente perché l'uomo forse non ha capito. Abbiamo elevato un grido al padre. Ascolta questa nostra preghiera per tutte queste famiglie che hanno bisogno di lavoro" ha detto don Nelli che ha concluso davanti allo stabilimento la fiaccolata. Tangibile lo sconforto dei dipendenti che da due anni attendevano il salvataggio dell'azienda. (ANSA).

Notizia del: gio 17 mag, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

21-03-2019
Scoperta una evasione fiscale da 870mila euro in una ditta di ....
21-03-2019
Scacchetti (Cgil) al termine della riunione di ieri : "È ....
21-03-2019
Terzo vertice "tecnico" tra esecutivo e sindacati sul tema dello ....
21-03-2019
Dopo un lungo contenzioso giudiziario la Cassazione condanna ....
21-03-2019
Bene il bilancio positivo di Poste Italiane, ma il ccnl è ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo