Svastiche sulla sede Cgil di Massa: "Fatto grave, no a ogni fascismo" Lunedì presidio

Svastiche sulla sede di Massa

“Siamo in presenza di un fatto molto grave, si tratta di episodi coordinati tra loro che vedono coinvolta anche l’anpi di Carrara. Si tratta di un vile attacco mosso su scala nazionale che ha interessato molte camere del lavoro, con questi gesti non si attacca solo il sindacato bensì il diritto di lavoratori e pensionati ad esprimersi ed organizzarsi. La nostra reazione sarà ferma ed inflessibile e già oggi pomeriggio siamo stati in piazza (al pontile di Marina di Massa) a presidiare e a difendere i valori dell’antifascismo. Invitiamo tutti i lavoratori, i pensionati e i democratici ad una grande vigilanza e a non abbassare la guardia contro i nuovi fascioleghismi. La Camera del lavoro continuerà la campagna di raccolta firme contro tutti i fascismi chiedendo anche al nuovo governo di dichiarare queste azioni incompatibili con il dettato costituzionale e le leggi dello Stato, ricordiamo a tutti che la costituzione vieta la ricostituzione del partito fascista”.

Firmato: Segreteria cgil massa Carrara
 
...così in ANSA
 
Svastiche naziste su sede Anpi Carrara e a Cgil Massa Per lunedì presidio. Già colpite nelle settimane scorse
Svastiche naziste sono state disegnate nella notte tra venerdì e sabato nelle sedi di Carrara dell'Anpi e della Cgil di Massa, in provincia di Massa Carrara. Non si è fatta attendere la risposta dei partigiani carraresi che annunciano per lunedì prossimo "un presidio per istituire un comitato provinciale antifascismo". Episodi analoghi erano successi nelle settimane scorse e avevano colpito le stesse associazioni come ricorda anche Ferdinando Sanguinetti dell'Anpi di Carrara: tutta la provincia si era fermata ed aveva manifestato, in corteo in centro, la sua distanza dal pensiero totalitario. Per il segretario provinciale della Cgil Paolo Gozzani "siamo in presenza di un fatto molto grave: si tratta di episodi coordinati tra loro. Si tratta di un vile attacco mosso su scala nazionale che ha interessato molte camere del lavoro, con questi gesti non si attacca solo il sindacato bensì il diritto di lavoratori e pensionati ad esprimersi ed organizzarsi. La nostra reazione sarà ferma ed inflessibile e già oggi pomeriggio siamo in piazza a presidiare e a difendere i valori dell'antifascismo". "Invitiamo tutti i lavoratori, i pensionati e i democratici ad una grande vigilanza e a non abbassare la guardia contro i nuovi fascioleghismi", conclude Gozzano. (ANSA).
Notizia del: sab 26 mag, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

16-02-2019
"Il confronto per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro ....
16-02-2019
Flai, Fai e Uila hanno presentato e approvato all'unanimità ....
16-02-2019
"I lavoratori della Cft hanno già fatto la propria parte, ....
16-02-2019
Protesta nel centro di Firenze da parte degli addetti di un magazzino ....
16-02-2019
"Dopo la richiesta di incontro avanzata a Kme Italy unitariamente ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo