IMMIGRAZIONE: LOACH, LAVORATORI LOTTINO PER DIRITTI DI TUTTI
"Solo chi ha tutto da guadagnare e niente da perdere può essere il vero soggetto di cambiamento per risolvere, nei paesi ricchi, la questione aperta dell'immigrazione. E' la working class, ovvero gli uomini e le donne che lavorano, che deve lottare per estendere ai nuovi arrivati diritti che sempre più spesso vengono negati". Così il regista britannico Ken Loach è intervenuto al convegno 'Immigrati, risorsa scoperta', organizzato a Firenze dalla Regione Toscana. "Se fai parte del potere imperialista - ha osservato - vai nei paesi altrui, occupi ed esporti il tuo linguaggio, le tue usanze, i tuoi modi, per sfruttare al meglio le risorse del paese; se invece vai a lavorare in una nazione che non è la tua puoi essere solo sfruttato da chi detiene il potere. Assistiamo ad un dibattito sulla migrazione che a tratti è paradossale. La stampa di destra dice che sei straniero e quindi non ti vogliamo; gli imprenditori di destra dicono, invece, che sei straniero e proprio per questo ti vogliamo, perché costi meno. Intanto gli intellettuali stanno zitti, non promuovono un dibattito all'altezza delle sfide della modernità". (ANSA)
Notizia del: gio 19 mar, 2009

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

15-10-2019
Nuovo sciopero della fame per accendere i riflettori sulla situazione ....
15-10-2019
Stamani si è svolto un incontro richiesto dalle organizzazioni ....
15-10-2019
Il sistema integrato ciclovia dell'Arno-Sentiero della Bonifica ....
15-10-2019
Una app per formare i lavoratori e renderli consapevoli dei rischi ....
15-10-2019
Landini chiude l'ultimo appuntamento dell'iniziativa della Cgil. ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo
Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di pi¨ leggi la Cookies Policy Ok (Informativa Estesa)