Aferpi: sindacati, vogliamo stare a tavolo Accordo programma

Fim, Fiom e Uilm di Piombino chiedono di partecipare all'incontro di giovedì sull'Accordo di programma, punto chiave per il rilancio delle acciaierie, "perché vuole avere certezza che le garanzie richieste sull'occupazione e sullo sviluppo siano debitamente presenti negli accordi che si andranno a sottoscrivere". All'incontro di ieri tra Jsw, Ministero e istituzioni "non siamo stati coinvolti - lamentano le tre sigle - e oggi registriamo il fatto che persistono ancora problematiche che faranno allungare i tempi". Secondo i sindacati "a fronte della discussione in cui si parla oltre che di aspetti ambientali, anche di efficientamento energetico, di integrazioni che riguardano supporti pubblici per gli investimenti e concessioni portuali ultra decennali, riteniamo che dentro questo perimetro debbano essere inserite anche tutte le 'tutele necessarie al mantenimento e allo sviluppo di tutta l'occupazione attuale', intesa come lavoratori sia diretti che dell'indotto". Fim, Fiom e Uilm chiedono anche un incontro col ministro Luigi Di Maio per gli ammortizzatori sociali, "di cui chiediamo una copertura per tutti fintanto che il progetto industriale non sarà interamente realizzato".(ANSA).

Notizia del: mar 19 giu, 2018

Condividi questo contenuto

Le ultime notizie

20-09-2018
Predisposizione di un protocollo per la sicurezza sul lavoro ....
20-09-2018
La proposta emanata dal Governo di istituire "dal 1 primo dicembre ....
20-09-2018
Incontro interlocutorio, oggi a Firenze, per la vertenza Signorini: ....
20-09-2018
"Il nostro obiettivo è quello di rilanciare il gruppo ....
©CGIL TOSCANA - progetto sviluppato con il CMS ISWEB« di ISWEB S.p.A. | Credits | Privacy CHI SIAMO ISCRIVITI
Italiano     English     Franšais     Deutsch     Espa˝ol     Russo